Dal 22 novembre

Udine apre i suoi teatri ai bambini

Dieci appuntamenti magici, coinvolgenti e appassionanti dedicati agli spettatori dai 3 agli 11 anni in scena al Palamostre, al Giovanni da Udine e al S. Giorgio. Fra viaggi fantasiosi e favole inaspettate, un percorso divertente e allo stesso tempo educativo per a scoprire il valore delle emozioni e a conoscersi un po’ di più

Ricomincia "Udine città-Teatro per i Bambini", la fortunata serie di spettacoli dedicati ai più piccoli (© )

UDINE – Si rinnova anche quest’anno a Udine il cartellone teatrale più a misura di bambino che c’è: parte infatti il 22 novembre la sesta edizione di "Udine città-Teatro per i Bambini", la fortunata serie di spettacoli dedicati al pubblico dei più giovani ideata e organizzata dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine e CSS Teatro stabile di innovazione del FVG in collaborazione con ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia.

Due le rassegne
Teatro Bambino del Giovanni da Udine e Contatto TIG in famiglia del CSS, questi i nomi delle rassegne in programma, hanno trovato il sostegno rispettivamente di Banca Popolare di Cividale e della Fondazione CRUP. Ad ospitarle tre strutture che accoglieranno sul loro palco i diversi spettacoli: il Teatro Palamostre, il Teatro Nuovo Giovanni da Udine e il Teatro San Giorgio, incrociando, in un immaginario percorso cittadino, le tre sale della nostra città.

Dieci spettacoli
Magici, divertenti e ricchi di colpi di scena gli spettacoli sono stati pensati per divertire ma anche far riflettere il pubblico più difficile in assoluto da accontentare: quello dei bambini fra i 3 e gli 11 anni senza dimenticare anche i loro accompagnatori.

Si inizia domenica 22 novembre con «I love Frankenstein», dove naturalmente si parla d’amore ma che farà anche riflettere sull’importanza di non giudicare dalle apparenze (Palamostre, dai 6 agli 11 anni).

Seguirà il 27 dicembre «Per te una favola bianca» (Palamostre, dai 3 anni), storia di Lui, Lei e del loro piccolo in arrivo fra mille difficoltà e sortilegi, dove però arriverà immancabile il lieto fine.

Gli spettacoli in programma nel 2016 inaugureranno invece il 6 gennaio con «Fragile XXL» (Palamostre, per tutti) e un palco invaso da clown, acrobati e scatole musicali fra situazioni divertenti ispirate alle celebri comiche del cinema muto.

Domenica 24 gennaio sarà invece la volta di «Sotto la neve» (Teatro Nuovo Giovanni da Udine, da 3 a 8 anni), dove i bambini saranno coinvolti sul palco dagli attori clown fra divertimento e stupore.

Ci sarà poi il tempo di imparare una materia affascinante come la storia dell’arte divertendosi (Sabato 6 febbraio, «La magia delle  immagini», Teatro San Giorgio. Dagli 8 agli 11 anni)  e anche di riconoscere come in noi possono convivere più o meno pacificamente sentimenti contrastanti fra suoni, musica e la perfetta espressività corporea degli attori in scena (domenica 14 febbraio, «Il gioco del Lupo», Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Da 4 a 10 anni).

Con Le lacrime del principe si entrerà nel regno delle emozioni attraverso i colori e la danza (6 marzo, Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Per bambini da 3 a 8 anni) mentre per un salto nel mondo magico del teatro d’ombre e della danza l’appuntamento è per  il 13 marzo con «Il Cielo degli Orsi», tre storie unite da sentimenti delicati e profondi come l’amore e l’affettività (Palamostre, dai 3 agli 8 anni ).

Il 20 marzo i bambini sono chiamati a raccolta con «Hansel e Gretel» dei fratelli Merendoni  in una divertente reinterpretazione della celebre storia dei fratelli Grimm ricca di colpi di scena (Teatro Nuovo Giovanni da Udine, da 6 a 11 anni), mentre i più grandicelli potranno assistere a  Fa’ Afafine (Palamostre, dagli 11 anni in su), uno spettacolo che pone al centro dell’attenzione un tema di sicura attualità come quello del genere  – maschio, femmina o piuttosto bambino bambina?- interpretato con estrema delicatezza e un linguaggio adatto al giovanissimo pubblico.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 17.