Evento canoro in Valcanale

Itinerari sonori in terra friulana: si chiude a Tarvisio

Domenica 1 novembre, ore 18, nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo, esibizione di Bachmann Choir, diretto da Alberto Busettini, di Frauenchor Vorderberg diretto da Julia Plozner, e di Coro Polifonico Sant’Antonio Abate per la direzione artistica di Monica Malachin

Il coro Frauenchor Vorderberg (© )

TARVISIO - Si chiude domenica primo novembre a Tarvisio, con 2 cori che si danno idealmente la mano a cavallo del confine, il festival ‘Itinerari Sonori in Terra Friulana’, organizzato dal Coro Sant’Antonio Abate per la direzione artistica di Monica Malachin.

A fare gli onori di casa, alle 18, nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo, sarà il Bachmann Choir, che raccoglie ragazze e ragazzi (45) di tutta la Valcanale, frequentanti l’omonimo istituto superiore di Tarvisio, creato e diretto dal Maestro Alberto Busettini. Un gruppo già distintosi a livello nazionale per la qualità e l’evoluzione del suono, l’intonazione, la difficoltà dei brani e le coreografie con cui accompagnano i brani: un’esplosione di energia e vitalità per un programma impegnativo dalla musica sacra contemporanea del norvegese Gjeilo al pop della Bohemian Rhapsody.

Coro ospite è il Frauenchor Vorderberg, coro femminile della carinziana Valle del Gail, diretto da Julia Plozner con repertorio quanto mai vario: dal sacro al tradizionale, dagli spiritual ai canti africani.