venerdì 6 alle 21 al Menossi

“Friuli: natura e società”, quattro reportage e raccontati per immagini

Prende il via l'edizione 2015 della rassegna he propone una serie di incontri per raccontare il territorio. Si comincia con il “Cammino celeste”, da Aquileia al Lussari

“Friuli: natura e società”, questo il primo appuntamento della rassegna (© )

UDINE - Quattro serate per raccontare il Friuli che, spesso, non ci si aspetta. Un territorio visto nei suoi più suggestivi tratti storici e paesaggistici, a volte meno conosciuti, quasi dimenticati rispetto ai tradizionali circuiti turistici e culturali maggiormente consolidati. Prende il via venerdì 6 novembre, alle 21, all'auditorium Menossi in via San Pietro 60, a Udine, l’edizione 2015 di  «Friuli: natura e società», quattro incontri proposti dall’assessorato al Decentramento del Comune e curati dall’associazione Dopolavoro Ferroviario di Udine.

Sulle orme dell’antico itinerario patriarcale
La prima serata sarà dedicata al «Cammino Celeste», il percorso a piedi da Aquileia al monte Lussari nel videoracconto presentato da Clara Magro. Verrà ripercorso l’’iter aquileiense’ in dieci tappe sulle orme dell’antico itinerario patriarcale, attraverso l’intero Friuli dal mare ai monti, toccando paesi, località e chiese dal forte impatto spirituale.

La rassegna prosegue per tutto il mese di novembre
La rassegna proseguirà il 13 novembre con «Poesiis e fotografiis» presentate dal Circolo Fotografico del Dlf. Venerdì 20 novembre sarà la volta della «Via Julia Augusta», documentario di Ermanno Del Tatto e Gianni Roiatti per rievocare i fasti e la storia del periodo romano. Ultimo appuntamento, il 27 novembre, con «Metafore di spazi friulani», visioni a cura di Fabrizio Zanfagnini per concludere un giro del territorio non convenzionale, alla scoperta, oltre della dimensione «fisica», anche dei luoghi più autentici dell’anima friulana.

Tutti gli incontri iniziano alle 21 e sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni è possibile contattare il PuntoInforma del Comune chiamando lo 0432 1273717.