Incidente in montagna

Donna austriaca recuperata dal Soccorso Alpino sul Montasio

L'escursionista, in gita con il marito, durante la discesa scivolata sulla ghiaia presente sul sentiero, procurandosi la sospetta frattura di tibia e perone della gamba sinistra

Intervento del Cnsas sul Montasio ( )

CHIUSAFORTE - Un'escursionista austriaca è stata soccorsa, domenica mattina intorno alle ore 13.30, dai militari della Guardia di Finanza di Sella Nevea in collaborazione con i volontari del Soccorso Alpino di Cave del Predil.

Come riferisce l'Ansa, i soccorritori sono stati allertati dal destore del rifugio 'Di Brazzà' per il recupero di una donna, di circa 60 anni, sul sentiero che conduce a cima di Terrarossa sul gruppo del Montasio, a Chiusaforte.

L'escursionista, in gita con il marito, durante la discesa è scivolata sulla ghiaia presente sul sentiero, procurandosi la sospetta frattura di tibia e perone della gamba sinistra. Le squadre di soccorso sono salite a piedi e dopo aver prestato le prime cure del caso hanno trasportato la donna in barella a valle, dove c'era il personale del 118, che l'ha visitata e portata all'ospedale di Tolmezzo.

Nelle ultime settimane si tratta dell'ennesimo soccorso da parte del Cnsas, che praticamente ogni fine settimane è chiamato a effettuare un recupero in zone impervie.