Incidente in montagna

Donna austriaca recuperata dal Soccorso Alpino sul Montasio

L'escursionista, in gita con il marito, durante la discesa è scivolata sulla ghiaia presente sul sentiero, procurandosi la sospetta frattura di tibia e perone della gamba sinistra

Intervento del Cnsas sul Montasio (© )

CHIUSAFORTE - Un'escursionista austriaca è stata soccorsa, domenica mattina intorno alle ore 13.30, dai militari della Guardia di Finanza di Sella Nevea in collaborazione con i volontari del Soccorso Alpino di Cave del Predil.

Come riferisce l'Ansa, i soccorritori sono stati allertati dal destore del rifugio 'Di Brazzà' per il recupero di una donna, di circa 60 anni, sul sentiero che conduce a cima di Terrarossa sul gruppo del Montasio, a Chiusaforte.

L'escursionista, in gita con il marito, durante la discesa è scivolata sulla ghiaia presente sul sentiero, procurandosi la sospetta frattura di tibia e perone della gamba sinistra. Le squadre di soccorso sono salite a piedi e dopo aver prestato le prime cure del caso hanno trasportato la donna in barella a valle, dove c'era il personale del 118, che l'ha visitata e portata all'ospedale di Tolmezzo.

Nelle ultime settimane si tratta dell'ennesimo soccorso da parte del Cnsas, che praticamente ogni fine settimane è chiamato a effettuare un recupero in zone impervie.