Martedì 24 novembre

Enrico Rava Trio, concerto dedicato a Valeria Solesin

Una breve riflessione fra il direttore artistico Giancarlo Velliscig e il celebre jazzista piemontese, anticiperà l'esibizione. Per l'occasione, Euritmica consentirà l'ingresso gratuito al concerto per i giovani under 18.

Enrico Rava in concerto (© )

UDINE - Martedì 24 novembre, alle 21, il jazz magnetico e lirico del trombettista più noto e autorevole della scena italiana, Enrico Rava, vive al Pasolini di Cervignano una nuova tappa del suo lungo percorso artistico assieme ad un trio inedito in prima nazionale. L'associazione Euritmica ed il Teatro Pasolini intendono dedicare il concerto alla memoria della giovane ricercatrice veneziana, Valeria Solesin, uccisa nelL’attentato al Teatro Bataclan di Parigi.

Un momento per riflettere
Il concerto sarà preceduto da una breve riflessione fra il grande jazzista piemontese e il direttore artistico Giancarlo Velliscig che anticipa: «è necessario ribadire il valore dell'arte e della cultura come presupposti di dialogo, convivenza e condivisione, per oltrepassare le differenze etniche e sociali: questa è l’unica strada per il superamento dell'odio e della paura che sfocia in atrocità come quelle  vissute e temute in questi giorni».
La figura della giovane studentessa Valeria Solesin, uccisa mentre assisteva a un concerto, sarà ricordata come simbolo di apertura e disponibilità verso le  forme sociali e culturali più diverse, strumenti fondamentali per sottrarre l'umanità ad un futuro di lutti e di terrore; a conferma di quanto la Cultura e la Bellezza siano nemiche della violenza e dell'odio.
Per l'occasione e con queste finalità Euritmica consentirà eccezionalmente l'ingresso gratuito ai giovani under 18.

Eclettici, trasversali, sperimentatori curiosi
Ad affiancare Enrico Rava sul palco due validissimi musicisti come il chitarrista Maurizio Brunod e il contrabbassista Danilo Gallo, protagonisti di importanti carriere in situazioni musicali delle più diverse e creative, sempre al massimo della qualità; entrambi eclettici, trasversali, sperimentatori curiosi, liberi da ogni forzatura stilistica. Di Rava conosceremo una nuova dimensione di quell’inconfondibile mosaico che compone la sua storia artistica e che lo conferma ancora una volta come inimitabile interprete di decenni di musica improvvisata.
I biglietti singoli per il concerto (intero € 20,00 ridotto € 16,00) e gli abbonamenti (sottoscrivibili fino al 24/11) sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Pasolini a Cervignano del Friuli (tel. 0431.370273).