Tra breve novità con il formaggio di pezzata rossa

Latte Blanc: nel 2015 +22% di vendite

Presentato il secondo video del latte prodotto dal Consorzio Agrario del Fvg. «Blanc è apprezzato dai consumatori anche per il fatto che è l’unico a essere prodotto con latte esclusivamente munto in stalle friulane» ha precisato Elsa Bigai

Il gruppo intervenuto alla presentazione del secondo video Blanc (© )

UDINE – Vendite cresciute del 22% nell’ultimo anno, punti vendita passati da 8 a 350, circa 9 mila litri prodotti ogni giorno. Sono i numeri di Blanc, il latte del Consorzio Agrario Fvg, che è diventato protagonista di un video-spot (il secondo) realizzato dall’agenzia udinese Unidea. A fare il punto sulla situazione del mercato del latte sono stati presidente e direttrice del Consorzio  Agrario Fvg, Dario Ermacora ed Elsa Bigai.

Unico latte prodotto interamente con materia prima friulana
«Blanc è apprezzato dai consumatori anche per il fatto che è l’unico a essere prodotto con latte esclusivamente munto in stalle del Fvg – ha chiarito Bigai –. Ogni giorno escono circa 9 mila litri di latte Blanc e l’interesse sta crescendo. Speriamo che lo spot dia ulteriore slancio a questo prodotto, facendolo conoscere sempre di più tra i consumatori, e che proprio questi ultimi ricerchino richiedano in maniera sempre più capillare nei punti vendita il nostro latte». Bigai ha anche annunciato che molto presto ci saranno delle novità legate a un nuovo prodotto, un formaggio di pezzata rossa realizzato con latte crudo.Oltre al latte Blanc
ad alta qualità, in vendita a 1,49 euro, il Consorzio Agrario già oggi propone la Mozzarella Blanc nei formati da 125 gr. e nel bustone da 3 mozzarella di gr. 125, insieme allo Stracchino Blanc. Oltre all’alta qualità da un litro e il parzialmente scremato sempre da litro, vi sono poi i formati da mezzo litro sia per il latte intero sia per il parzialmente scremato.

Ecco i protagonisti del video
La produzione del video Blanc, ancora una volta, è stata affidata all’agenzia udinese Unidea (guidata da Sandro Comini e da Mauro Regeni). Il regista è Andrea Dalla Costa. «Non sarà facile bissare il successo del primo video – afferma Comini – ma il risultato ottenuto è sicuramente di alto livello. Il merito è del lavoro di squadra dell’agenzia e delle persone che si sono prestate a fare da attori nello spot. Insieme siamo riusciti a interpretare al meglio l’atmosfera e i valori della friulanità, come richiestoci dal Consorzio».Come nel primo spot, il ciak è avvenuto alla Taverna dell’Angelo di vicolo Lovaria
. Sempre gli stessi i protagonisti del filmato: Emanuela Cau, Alessandro e Tommaso Lussu, Alessandro Vicentini Orgnani, Nico Vidoni del Mestre, Giordano Floreancig, Bruno Dalla Costa, Paolo Dal Sacco e Giorgio Garofalo.

Le parole del presidente Ermacora
A chiudere gli interventi nel corso della presentazione, il presidente Ermacora. «Da quando è stato imbottigliato il primo litro di latte Blanc è successo di tutto nel settore lattiero caseario, dalla fine delle quote latte alle importazioni massicce dall’estero, che hanno portato gli allevatori di Coldiretti a manifestare – ha detto Ermacora -. Le vendite sono comunque cresciute, dall’inizio del 2015 a oggi, del 22%, e ci auguriamo in dati ancora migliori negli ultimi due mesi dell’anno. Certo, siamo consapevoli che occorre potenziare ulteriormente la rete vendita – ha evidenziato - ma non è così semplice confrontarsi con i grandi marchi storici, marchi che fanno tutti riferimento a grandi gruppi industriali se non a multinazionali. Ma siamo convinti che i friulani, attenti ai prodotti di qualità, ci aiuteranno cercandoci nei punti vendita dove siamo presenti. Ciò che ci differenzia è il fatto di poter garantire l’origine e la qualità dei nostri prodotti.  Oggi raccogliamo circa 1.100 quintali di latte al giorno, che viene trasformato per il 25/30%: il nostro obiettivo è riuscire a trasformare tutto il latte raccolto, soprattutto per creare quella gratificazione economica necessaria alla sopravvivenza del mondo dell’agricoltura e dell’allevamento», ha concluso Ermacora, ringraziando l’agenzia Unidea per essere riuscita a interpretare i valori del Consorzio trasferendoli nel video.