La nomina

Salvatore Guarneri confermato alla guida de La Quiete

Il consiglio di amministrazione ha deliberato la nomina del direttore generale che è alla guida dell’azienda pubblica per i servizi alla persona dal 2009.

La quiete ha un 'nuovo' direttore generale (© )

UDINE - Salvatore Guarneri sarà direttore generale de La Quiete per i prossimi 5 anni. Il consiglio di amministrazione ha deliberato la nomina di Guarneri che è alla guida dell’azienda pubblica per i servizi alla persona dal 2009.
I curricula arrivati in seguito all’avviso di selezione pubblica sono stati analizzati da un’apposita commissione esterna: si tratta di un modus operandi espressamente voluto dal nuovo consiglio di amministrazione che ha inteso così analizzare e mettere a confronto diversi profili qualificati per individuare un manager in grado di supportare il processo di rinnovamento de La Quiete e gestire i nuovi progetti.

«Il nostro intento – commenta il consiglio di amministrazione – è che La Quiete diventi ‘regista’ del sistema di assistenza della città, una rete che colleghi in modo efficiente strutture, ospedali, famiglie e territorio con l’obiettivo dell’eccellenza. Le capacità di Guarneri sono quindi funzionali alla continuità dei progetti avviati ma soprattutto in grado di supportare il nostro impegno nel perseguire gli obiettivi per il futuro de La Quiete».
I progetti per il prossimo futuro sono già avviati: la creazione di 120 posti letto per la Casa di riposo, la realizzazione del nuovo parcheggio e l’informatizzazione di dati e informazioni sanitarie in modo da snellire processi e tempi di gestione.

La commissione ha applicato in maniera rigorosa il requisito di «esperienza di servizio con qualifica o incarico dirigenziale in enti pubblici o privati maturata per almeno cinque anni nel settore socio assistenziale e/o sanitario e/o dei servizi alla persona». Guarneri ha esperienza sia negli ambiti indicati, sia nella gestione di aziende sanitarie nonché di progetti complessi di riorganizzazione e ristrutturazione, portati avanti con successo proprio nell’azienda di via S. Agostino.
La scelta di Guarneri è stata unanime anche perché garantisce competenza per la nuova progettualità dell’azienda che richiede notevoli capacità gestionali oltre ad una qualificata conoscenza del settore socio-assistenziale del territorio.

La Quiete è la A.s.p. più grande della Regione, non gode di alcun contributo o trasferimento pubblico ma funziona con il solo pagamento delle rette.
Sotto la direzione di Guarneri, La Quiete ha raggiunto importanti obiettivi di miglioramento sia nell’organizzazione, sia nelle strutture: ha avviato la riclassificazione in nuclei (profili di degenza) e la costruzione dei Pai (il piano assistenziale individualizzato) per ogni ospite, ha preso in carico la totale gestione della residenza I Faggi nel 2011 e ha accreditato le strutture per la Rsa (Residenza Sanitaria Assistenziale) secondo le nuove norme regionali.
Per quanto riguarda le opere, dal 2009 è stata completata la realizzazione della residenza Morelli De Rossi e il trasferimento di 90 persone nella nuova struttura.