Incidente sul lavoro

Morto operaio alla Fantoni di Osoppo

La vittima è un operaio di 54 anni di origini romene, residente a Pavia, che si sentito male mentre stava lavorando su un'impalcatura a 40 metri di altezza

Inutili i soccorsi del 118 (© )

OSOPPO -  Un operaio di 54 anni di origini romene è morto venerdì mattina, colto da malore, mentre era al lavoro presso la ditta Fantoni di Osoppo. Dipendente di una ditta di impianti con sede legale a Gela ma operativa a Torviscosa, si è sentito male mentre stava lavorando su un'impalcatura a 40 metri di altezza e si è accasciato. Inutili i soccorsi dei colleghi e del 118, che lo hanno portato a terra con una gru.

L’uomo risiedeva in provincia di Pavia. Non è stato semplice effettuare il soccorso sull'impalcatura: sul posto, insieme all’elicottero del 118, è giunta anche l’autoscala dei pompieri (intervenuti da Gemona e da Udine) ed è stata utilizzata un’autogru.