15 ottobre 2018
Aggiornato 22:00

Donna 35enne si getta dal viadotto a Pagnacco

La vittima è Patrizia Cappellaro, originaria di Pontebba. Pare soffrisse di una forte depressione
Un tratto dell'ippovia a Pagnacco
Un tratto dell'ippovia a Pagnacco ()

UDINE – Si getta da uno dei viadotti della A23 e si toglie la vita. Patrizia Cappellaro, 35enne residente a Udine ma originaria di Pontebba, è morta nei pressi di Pagnacco domenica 27 dicembre.
Il corpo senza vita della donna è stato ritrovato sull’ippovia del Cormor, a Pagnacco, proprio sotto il viadotto autostradale.

Inutili i soccorso del personale del 118. Sul luogo del ritrovamento carabinieri e vigili del fuoco.

A quanto pare la donna, che da adolescente ha frequentato il Liceo scientifico a Tarvisio, stava attraversando un brutto periodo a causa di una forte depressione.