Cronaca | Si avvicina la pubblicazione del bando

Progetto Pramollo: avanti a piccoli passi

La giunta regionale attiva la procedura di gara per la scelta del concessionario. Soddisfatti il sindaco Ivan Buzzi e il suo vice Sergio Buzzi. Quest'ultimo afferma: «Da oggi dobbiamo vedere Pontebba con altri occhi e in uno scenario del tutto nuovo»

Importante passo in avanti per il progetto Pramollo
Importante passo in avanti per il progetto Pramollo ()

PONTEBBA – Avanti piano, ma avanti. Il progetto di sviluppo del versante italiano di passo Pramollo incassa un ulteriore via libera da parte della giunta regionale. E’ stata attivata, infatti, la procedura di gara per la scelta del concessionario attraverso un'operazione di ‘project financing’. Un passo alla volta, al ritmo di uno all’anno, la procedura procede, e i due ‘Buzzi’ dell’amministrazione comunale di Pontebba, il sindaco Ivan e il suo vice Sergio, non nascondono la loro soddisfazione.

Per l’assessore Santoro siamo alle battute finali
«Con la delibera odierna – ha affermato l’assessore regionale Mariagrazia Santoro - abbiamo definito quali saranno gli elementi e i termini di gara e fissato definitivamente l'entità dell'impegno finanziario regionale. Ora costituiremo, in seno alla Direzione centrale infrastrutture, uno specifico gruppo di lavoro per la valutazione degli aspetti tecnici e di natura economica correlati alla concessione da porre a gara e alla relativa valorizzazione turistica. Siamo finalmente alle battute finali di un percorso che consentirà di dare concretezza a un intervento determinante per lo sviluppo del comprensorio turistico dell'area pontebbana – assicura Santoro – così come prospettato in numerosi accordi e protocolli tra l'Austria e la Repubblica Italiana, nonché tra la nostra Regione e il confinante Land Carinzia».

Sindaco e vice sindaco di Pontebba si dicono soddisfatti
«Con la deliberazione odierna – commenta il sindaco Ivan Buzzi – si attiva la procedura di gara, si prenotano in maniera definitiva le risorse e si definiscono importanti aspetti tecnico-valutativi. È un percorso complesso e impegnativo che l'amministrazione comunale sta seguendo da sempre con grande attenzione. Non posso che ringraziare la Regione per aver dato seguito agli impegni assunti, che tendono a dare sviluppo all'intero comprensorio pontebbano attraverso la valorizzazione turistica di questa vallata». Dello stesso tenore anche le parole di Sergio Buzzi: «Come assessore al Turismo non posso che essere felice delle decisioni prese in giunta. Con  questo atto si conclude un iter lungo che ha impegnato due amministrazioni regionali e tre comunali negli ultimi 7 anni! Da oggi dobbiamo vedere Pontebba con altri occhi e in uno scenario del tutto nuovo. Da parte mia – conclude – massimo impegno al fine di porre le basi per una definitiva riconversione turistica del paese e delle attività economiche».