Sparisce lo storico marchio

Crac Coopca: offerte per altri 3 negozi

Durante l'ultima asta indetta dal liquidatore giudiziale sono stati aggiudicati i punti vendita di Tarvisio, Codroipo e Mestre. Ne restano da 'piazzare' altri 11

Cancellato il marchio CoopCa (© )

TOLMEZZO – Il marchio CoopCa non esiste più. Dopo 110 anni di vita si chiude un’epoca, che lascia con l’amaro in bocca (e senza più soldi) migliaia tra risparmiatori e azionisti in tutto il Fvg e in Veneto, senza contare che quasi 300 persone rischiano di restare senza un lavoro.

Una buona notizia, nell’incertezza generale, arriva dall’ultima asta indetta per ‘piazzare’ i 14 negozi che ancora non hanno ricevute offerte. Un’azione che ha consentito di trovare un’acquirente per tre punti vendita: quello di Tarvisio (365 mila euro l’offerta pervenuta), Codroipo (350 mila euro) e Mestre. Nulla da fare per quelli di Sacile e Gemona. L’acquisto riguarda la struttura e gli allestimenti, mentre gli immobili rimangono ancora di CoopCa.

Per tutti gli altri 11 supermarket e immobili (gli altri 22 sono già stati aggiudicati) occorrerà ora attendere ulteriori aste pubbliche che il liquidatore giudiziale intenderà riproporre nelle prossime settimane.