25 giugno 2019
Aggiornato 20:30
Il 27 gennaio

Giornata della memoria: la commemorazione a Palmanova

Inaugurazione della mostra “Quando morì mio padre” e presentazione del libro “Dietro il cortile di casa”

PALMANOVA - Una giornata dedicata alla commemorazione delle vittime dell'Olocausto. A Palmanova, il 27 gennaio, il Comune, assieme al Centro «Leopoldo Gasparini», proporranno alcuni momenti di riflessione e ricordo dedicati alla grande tragedia che segnò l’Europa durante la seconda Guerra Mondiale. Alle 18 la cerimonia di commemorazione alla presenza di autorità civili, militari e religiose, al monumento ai caduti nella loggia di piazza Grande . A seguire, nel salone d’onore del palazzo Municipale, la presentazione del libro «Dietro il cortile di casa. La deportazione dei civili sloveni nei campi di concentramento italiani al confine orientale» di Metka Gombač, Boris Gombač e Dario Mattiussi, edito dal Centro Gasparini. Saranno presenti gli autori e Lucia German che leggerà alcuni passi del libro. Il commento musicale sarà a cura del complesso NO-BEL.

La voce dei bambini di allora
Il volume propone diversi saggi storiografici sull’occupazione italiana in Slovenia durante la seconda guerra mondiale e sulla deportazione dei civili sloveni nei campi di concentramento italiani, oltre a una ricca e spesso inedita documentazione fotografica e documentaria. Il cuore del volume sono le interviste ai bambini di allora, sopravvissuti all’internamento nei campi di Rab, Gonars, Visco, Padova e Treviso. Gli stessi che hanno realizzato, settant’anni fa, disegni e scritti esposti nella mostra «Quando morì mio padre. Disegni e testimonianze di bambini dai campi di concentramento italiani al confine orientale», dedicata ai bambini sloveni e croati internati nei campi di concentramento italiani tra il 1942 e il 1943, già proposta in Italia, Slovenia, Croazia, Austria e Serbia con oltre 10 mila visitatori. Anche la mostra sarà allestita negli spazi espositivi nell’atrio del Palazzo Municipale e sarà visitabile dal 27 gennaio al prossimo 14 febbraio. La manifestazione è organizzata dall’Amministrazione Comunale di Palmanova in collaborazione con il Centro Gasparini, editore del volume e della mostra.