16 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Giovani incentivati a fare agricoltura con il nuovo Psr

Previsto un bando specifico per gli under 40 che metterà a disposizione 6,5 milioni di euro
Nuove opportunità per gli under 40 dal Psr
Nuove opportunità per gli under 40 dal Psr ()

UDINE – Un bando specifico dedicato ai giovani che vogliono fare agricoltura. Uno strumento previsto dal nuovo Piano di sviluppo rurale (Psr), che metterà a disposizione, nel complesso, 6,5 milioni di euro.

Il bando darà la possibilità di attingere a un premio per ‘l’avviamento delle imprese per i giovani agricoltori’ che ammonta a 2.875.000 euro: questa importante opportunità è contenuta nella Misura 6 del Psr, ed è composta da più misure, ovvero l’aiuto per l’insediamento dell’agricoltore, gli investimenti produttivi per l’azienda e l’offerta per la formazione e la consulenza.
I giovani si avvicinano ancora poco al mondo dell’agricoltura, tanto che nel 2014 solo il 20% delle nuove imprese è stato avviato da under 35 e reperire i fondi è uno dei punti più difficili. Per questo motivo il nuovi Psr prevede, per i giovani agricoltori, l'apertura di un un bando dedicato all'anno fino al 2020.

«Le risorse pubbliche non devono premiare semplicemente uno stato anagrafico, ma hanno il compito accompagnare delle scelte: noi crediamo nella forza del cambiamento che possono imprimere i giovani che puntano il proprio futuro professionale nel settore agricolo».
Lo ha affermato l'assessore regionale alle risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli annunciando che, in vista del lancio del bando giovani, «la Regione ha ideato uno sportello front office, anche online, per agevolare l'accesso al pacchetto del Piano di sviluppo rurale (Psr) dedicato agli under 40».
«Abbiamo deciso di costituire un ufficio giovani, proprio per la centralità che la Regione ha voluto imprimere a questa misura del Psr, la 6.1, dedicata agli under 40. L'ufficio - ha specificato
Shaurli - avrà funzione di front office sia fisico che online per chi si avvicinerà a questa misura».