La firma a palazzo Torriani

Generi alimentari a prezzi vantaggiosi: protocollo tra aziende e Cri

Accordo tra alcune imprese del gruppo alimentari e bevande di Confindustria Udine e la Croce Rossa Italiana per la fornitura a prezzi di vantaggio di generi di conforto da distribuire alle persone e famiglie bisognose

La firma del protocollo (© )

UDINE - Aiutare il prossimo coinvolgendo in modo commercialmente solidale le proprie aziende: può essere sintetizzato con queste parole il contenuto del protocollo che è stato firmato a palazzo Torriani tra alcune aziende del gruppo alimentari e bevande di Confindustria Udine e la Croce Rossa Italiana-Comitato di Udine Onlus, per la fornitura a prezzi di vantaggio di generi di conforto da distribuire alle persone e famiglie bisognose della Provincia.

E’ noto, infatti, che la Croce Rossa Italiana svolge una emerita attività volontaria di assistenza nei confronti di persone e famiglie della Provincia di Udine che si trovano in situazione di difficoltà economica, attraverso la distribuzione di beni di prima necessità, quali pasta, riso, biscotti, prodotti da forno, scatolame, pomodoro, olio, aceto, sale, zucchero, latte in polvere, formaggi, biscotti per l’infanzia, pastina, omogeneizzati e prodotti per l’igiene personale.
Siccome i quantitativi di tali prodotti messi a disposizione anche da benefattori o attraverso il Banco Alimentare non sono ormai più sufficienti a coprire le crescenti esigenze di assistenza delle persone indigenti, che sono per la gran parte friulani residenti (e non profughi, che sono invece assistiti secondo altre disposizioni regolate dal Ministero dell’interno), la Croce Rossa Italiana-Comitato di Udine Onlus è costretta anche ad approvvigionarsi direttamente sul mercato, cosa che ora può essere fatta anche nei confronti di fornitori locali essendo venute meno le disposizioni nazionali che prima imponevano di rivolgersi solo ad aziende di fuori regione.

Da qui l’opportunità di creare un protocollo tra le aziende del gruppo alimentari e bevande di Confindustria Udine e la stessa Croce Rossa Italiana-Comitato di Udine Onlus. Alla firma del protocollo erano presenti i legali rappresentanti delle aziende sottoscrittrici, fra cui il capogruppo alimentari e bevande di Confindustria Udine, Maurizio Sacilotto, il direttore del Comitato di Udine della Croce Rossa Italiana, Fabio Di Lenardo, Laura Zorzetto, Delegata Regionale Croce Rossa Italiana-area 2, Rossana Girardi, che assieme a Fabrizio Cattelan, dell’azienda CDA Srl (settore distributori automatici), sono stati i promotori dell’iniziativa.

Cinque le aziende alimentari di Confindustria Udine che per ora hanno aderito al protocollo: C.D.A. di Cattelan Srl, Friulbaker Srl, Pezzetta Srl, Quality Food Group SpA, Prosciuttificio Wolf Sauris SpA; sono comunque possibili altre adesioni in qualsiasi momento.
Oggetto del protocollo è la vendita a prezzi di vantaggio alla Croce Rossa Italiana-Comitato di Udine Onlus, dei generi di prima necessità sopra descritti, sia di normale commercializzazione, sia quelli che vengono ritirati dai punti vendita/distributori automatici perché vicini alla data di scadenza, oppure degli stessi prodotti che essendo normalmente commestibili, non possono essere messi normalmente in vendita per difetti alle confezioni/imballaggio/contenuto, che comunque non inficiano la loro commestibilità nel caso di prodotti alimentari, o il loro utilizzo nel caso dei prodotti per l’igiene personale.