L'anticipazione del Il Piccolo

Serracchiani finisce sotto scorta per le minacce ricevute

Un agente in borghese la segue costantemente nei suoi spostamenti

Debora Serracchiani (© )

UDINE – Alla presidente del Fvg, Debora Serracchiani, è stata affidata una scorta. Un agente in borghese che la segue costantemente nei suoi spostamenti. Il motivo è presto detto: la governatrice, che riveste anche il ruolo di vicesegretario nazionale del Pd, è stata minacciata in diverse occasioni.

Per questo, come riferisce Il Piccolo, la Prefettura di Udine ha deciso il provvedimento, dopo il via libera del ministero. La scorta è stata attivata con l’inizio del 2016.  

«Gli elementi che hanno determinato l’esigenza di assegnare la scorta alla presidente Serracchiani evidentemente esistono ma non possono essere rivelati nel dettaglio. Le motivazioni devono rimanere sotto stretto riserbo». A dirlo è una fonte interna alla Prefettura di Udine, come riportato da Il Piccolo. Serracchiani beneficia del livello ‘4’, quello considerato più soft, secondo lo schema attuato generalmente in questi casi.