Trasferta amara di soddisfazioni

Udinese ripresa sul gong. A Empoli finisce uno a uno

Secondo pareggio consecutivo per l'Udinese. Al gol di Zapata, risponde Pucciarelli al 90'

Un'immagina del match tra Empoli e Udinese (© )

EMPOLI - L'Udinese accarezza la vittoria fino all'ultimo secondo, ma Pucciarelli al 90' sigla il definitivo uno a uno.

Scelte a sorpresa di Colantuono, che lancia subito in campo due new entry arrivate in settimana: esordio dal primo minuto infatti per Hallfredsson e Matos. Si rivede in campo Thomas Heurtaux che sostituisce lo squalificato Danilo. Formazione tipo invece per l'Empoli.
La fase iniziale della gara vede le due squadre studiarsi, ma al 22' arriva lo scossone: Bruno lancia nello spazio Matos, il brasiliano parte in velocità sotto il diluvio e serve Zapata che tutto solo davanti a Skorupski non sbaglia. Udinese in vantaggio grazie al quinto gol in campionato del colombiano. Dopo il vantaggio i bianconeri continuano a premere il piede sull'acceleratore cercando il gol del raddoppio.
Tra i più volenterosi c'è Bruno Fernandes, il portoghese impegna diverse volte la difesa toscana che riesce a reggere l'urto.

Nella seconda frazione, dopo una buona occasione per Zapata, l'Empoli diventa padrone della gara. Colantuono prova a spezzare il ritmo con diverse sostituzioni che però non danno l'effetto sperato. Al 67' rigore per i padroni di casa: pasticcio difensivo in fase di disimpegno, Zielinski anticipa Adnan che lo stende. Sul dischetto va Saponara che  però tira centralmente lasciandosi  ipnotizzare da Karnezis che respinge in corner. L'Empoli continua però a cercare il pareggio che arriva proprio allo scadere: combinazione tra Maccarone e Pucciarelli con quest'ultimo che supera il portiere greco con un morbido pallonetto. Non c'è più tempo. Secondo pareggio consecutivo per i bianconeri dopo lo 0 a 0 con la Lazio. Ora testa alla trasferta di San Siro contro il Milan