A Udine

Il Future Forum 2016 si congeda con Bauman

Prima, però, in scaletta ci sono altri appuntamenti per discutere di economia e di scenari futuri. In programma anche na diretta aperta al pubblico della trasmissione Rai Radio 3 «Tutta la città ne parla».

Si chiude l'edizione 2016 del Future Forum (© )

UDINE – Il Future Forum edizione 2016 chiude con l’appuntamento forse più atteso, quello con il filosofo e sociologo Zygmunt Bauman. Prima, però, in scaletta ci sono altri appuntamenti per discutere di economia e di scenari futuri.

Per cominciare, la sala dell’Economia della Camera di Commercio di Udine (Piazza Venerio 7) sarà allestita come uno studio radiofonico speciale, perché dalle 10 alle 11 è prevista una diretta aperta al pubblico della trasmissione Rai Radio 3 ‘Tutta la città ne parla’ (conduce Pietro Del Soldà, a cura di Cristiana Castellotti). Quali prospettive di crescita per l’Italia? Come arginare le disuguaglianze crescenti? Quale modello economico ci consentirà di vincere le sfide della globalizzazione? Questi i temi della diretta con gli ospiti di Future Forum 2015, che riprenderà anche nel pomeriggio alle 15, con il programma Fahrenheit, condotto dal direttore di Radio 3 Marino Sinibaldi, sempre live da sala Economia, assieme ad altri ospiti del Forum.

Nel frattempo, sala Valduga (Piazza Venerio 8) sarà sede di altri incontri: alle 10.30 si analizzerà il contesto dell’informazione, dalla comunicazione di massa alla Grande Trasformazione. E ne discuteranno Luca Telese, giornalista scrittore e autore televisivo, Marino Sinibaldi, direttore Radio3, Andrea Camorrino, Agenzia Proforma, con il coordinamento di Renato Quaglia, project manager Future Forum.
Alle 14.30, l’evento che rappresenterà una sorta di sintesi del Future Forum 2016, durante il quale saranno presentate e discusse ‘10 parole-chiave’ emerse dai dibattiti e dalle interviste agli ospiti internazionali durante le cinque giornate udinesi, per arrivare a una sorta di ‘manifesto’ in grado di generare linee guida possibili per il futuro, nuove idee per nuovi tempi. A dialogare saranno Emanuele Ferragina, Sciences Po Paris e Università di Oxford,  Sergio Bolzonello, vicepresidente e assessore alle attività produttive Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Giovanni Da Pozzo, presidente della Camera di Commercio di Udine e vicepresidente Unioncamere, Michele Morgante, Università di Udine, e altri protagonisti del Future Forum 2016.

Alle 18 (con possibilità di accreditarsi dalle 17.10), Future Forum si sposterà in Aula Kolbe (piazzale Kolbe) a Udine, per accogliere l’evento conclusivo, l’attesissima lectio magistralis del filodofo e sociologo Zygmunt Bauman.