Valida fino al 30 giugno 2016

Patto Confcommercio-Bcc Manzano: per le Pmi finanziamenti fino a 50 mila euro

Supportare le imprese del terziario per investimenti, pagamento imposte, sostegno del circolante e liquidità. Sono gli obiettivi della convenzione sottoscritta a Udine

La firma dell'accordo tra Bcc Manzano e Confcommercio (© )

UDINE - Supportare le imprese del terziario per investimenti, pagamento imposte, sostegno del circolante e liquidità. Sono gli obiettivi della convenzione sottoscritta da Confcommercio provinciale di Udine e dalla Banca di Credito Cooperativo di Manzano nella sede dell’associazione a Feletto Umberto.
Alla firma, il consigliere di Confcommercio provinciale Filippo Meroi, il presidente del mandamento Friuli Orientale Maurizio Temporini, il direttore provinciale Guido Fantini e, per Bcc Manzano, il presidente Silvano Zamò insieme ad Andrea Grizonich e Maurizio Di Lena.

L'intesa rientra in un quadro di azioni avviato da Confcommercio nel periodo di crisi per sostenere le aziende associate nei rapporti con il mondo bancario, in particolare per quanto riguarda la possibilità di ottenere finanziamenti e prestiti. «L’obiettivo che condividiamo con la Bcc Manzano – spiega Meroi – è quello di un sostegno concreto alle imprese operanti sul territorio in un contesto che rimane molto critico per l’economia, in particolare per le piccole e medie imprese. Le specificità del protocollo vanno individuate nella necessità di venire incontro a chi ha l’urgenza di rispondere a esigenze di liquidità immediata, ma anche a chi punta sul rilancio della propria competitività sul mercato».

«La nostra banca, come tutte quelle di credito cooperativo, parla poco ma produce fatti concreti per il territorio e per le imprese – osserva da parte sua il presidente Zamò –. Questo accordo arriva in un momento difficile per il mondo produttivo e per questo vuole essere un incentivo rivolto a tutti gli operatori del settore commerciale per guardare avanti con ottimismo e fiducia».
La convenzione prevede una scadenza, 30 giugno 2016, eventualmente prorogabile. Nel dettaglio, ferme restando le finalità del finanziamento, sono previsti fidi da un minimo di 10 mila a un massimo di 50 mila euro a imprese associate a Confcommercio, sia che siano già clienti della Bcc di Manzano, sia che lo diventino per poter beneficiare dei contenuti dell’accordo.