Intervento nell'ambito del Prusst

Tresemane pił sicura con la nuova rotonda in localitą Morena

Taglio del nastro per la rotatoria all’intersezione con le vie Michelangelo e Nanino tra i comuni di Reana del Rojale e Tricesimo

Il taglio del nastro per la nuova rotonda (© )

REANA DEL ROJALE - Sta cambiando volto la sp Tresemane. Dopo la realizzazione delle rotonde ‘Arteni’ e ‘La di Moret’, il processo di restyling dell’asta viaria avviato mediante il Prusst (programma di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile di Udine, Tavagnacco, Reana del Rojale e Tricesimo) compie un altro significativo passo avanti con la rotatoria posta all’intersezione con le vie Michelangelo e Nanino tra i comuni di Reana del Rojale e Tricesimo, in località Morena. Un iter di riqualificazione che rende l’asta viaria, tra le più importanti della Regione data la forte concentrazione di esercizi commerciali, più adeguata alle mutate esigenze viabilistiche e di collegamento del territorio.

Qualche giorno fa c’è stato il taglio del nastro della nuova infrastruttura che sostituisce un’intersezione regolata da un impianto semaforico contribuendo così a rendere il transito più fluido, garantendo una minore permanenza dei veicoli sull’intersezione, con conseguente riduzione di costi sociali (risparmio di carburante e minori incidenti) e migliori condizioni ambientali (minori emissioni in atmosfera  e minor inquinamento acustico ) incrementando anche la sicurezza. L’investimento è stato di 525 mila euro. A occuparsi dell’intervento la ditta Fratelli Gaiardo  s.r.l. 

Soddisfatti per la realizzazione della rotatoria che aumenterà l’attrattività della zona, i sindaci di Tricesimo (Andrea Mansutti) e Reana del Rojale (Emiliano Canciani) che hanno rivolto un plauso alla Provincia di Udine per l’attività svolta in stretta sinergia con le amministrazioni comunali, una collaborazione indispensabile nell’ambito di interventi che coinvolgono più enti anche per affrontare e risolvere le eventuali criticità durante le fasi operative. Dai primi cittadini, però anche forti dubbi e preoccupazione sulla fattibilità di queste opere con il superamento delle Province. Nel ribadire l’importanza dell’opera consegnata alla comunità, Mattiussi ha evidenziato che la Provincia intende andare avanti con il restyling della Tresemane. «L’Ente dimostra – ha aggiunto Mattiussi - che riesce a realizzare opere importanti e bene sostenendo costi del 20% inferiori rispetto alla società regionale che si occupa di viabilità favorendo risparmi a beneficio della comunità».

La rotatoria in località Morena, del  diametro esterno di 50 metri, come le infrastrutture precedentemente realizzate, è dotata di illuminazione a led ed è provvista di disoleatore in caso di sversamenti accidentali.