www.comune.udine.gov.it

On line il nuovo sito internet del Comune di Udine

Sviluppato 'in house' dai Sistemi Informativi del Comune, la nuova struttura web passa da 21 a 9 aree tematiche per una maggiore fruibilità e immediatezza nella ricerca delle informazioni

Nuovo sito per il Comune di Udine (© )

UDINE - Un nuovo look più snello e intuitivo. Nuovi strumenti per rendere più agevole e fruibile la consultazione. Sezioni dedicate ai servizi online così da rendere più facile ottenere documenti o appuntamenti agli sportelli. Ma anche un link specificatamente dedicato a un  percorso partecipativo che chiederà il coinvolgimento delle persone per migliorare il nuovo sito grazie proprio ai contributi dei cittadini. C'è tutto questo e molto altro ancora nel nuovo sito web del Comune di Udine, online al nuovo indirizzo internet www.comune.udine.gov.it, così come previsto dalla direttiva nazionale per i siti della pubblica amministrazione.
«L'accessibilità e la qualità delle informazioni che possono essere fornite tramite internet – dichiara il sindaco di Udine, Furio Honsell – diventa sempre più importante man mano che i mezzi digitali si diffondono tra i cittadini. Udine è stata una delle prime città italiane a garantire a tutti una copertura della banda larga ed era quindi importante si sfruttasse questo strumento di comunicazione, migliorando i servizi online che i cittadini possono utilizzare sempre di più».

Tante, si diceva, le novità contenute nel nuovo sito, sviluppato dai Sistemi Informativi e Telematici (Unità Operativa Gestione Sistemi e Servizi Web) del Comune di Udine dopo un lungo lavoro di analisi delle esigenze interne ed esterne all'amministrazione. Un lavoro, partito nel 2014 e sviluppato in house, che ha permesso un notevole risparmio di decine di migliaia di euro.
È così che ‘Lionello’, l'attuale sito nato nel 1998 e revisionato nel 2002 con sistema OpenCMS, va ora in pensione, sostituito da quello nuovo sviluppato con sistema 'Joomla!', rigorosamente open source.
«Il vecchio sito – commenta l'assessore all'Innovazione, Gabriele Giacomini – presentava diverse criticità sia per l'utente, penso ad esempio all'eccessiva proliferazione delle pagine web che comporta inevitabilmente una difficoltà nel reperimento delle informazioni, sia per l'utente interno, visto che le tante pagine e un sistema OpenCMS datato comportavano notevoli difficoltà nell'aggiornamento e nella gestione delle pagine stesse. Il nuovo sito, invece, rispecchia la filosofia ‘Less is more’, ovvero ‘meno è meglio’. Meno informazioni, infatti, significa più organizzazione e più facilità di navigazione. Ringrazio i sistemi informativi – prosegue Giacomini – per il grande lavoro. Mi piace dire che questa riorganizzazione del sito è veramente un nuovo 'piano regolatore' della comunicazione online: nuove categorie, nuovo linguaggio, nuovi contenuti adeguati per le esigenze presenti e per un Comune smart come Udine. Ma il lavoro non si ferma qui, perché come è accaduto per il piano regolatore ora si aprirà una fase partecipativa, per fare in modo che il nuovo sito sia veramente la casa di tutti i cittadini».

Ecco, quindi, che il nuovo sito è stato riorganizzato portando da 21 a 9 le aree tematiche, semplificando i contenuti e il linguaggio e con l'obiettivo di una navigazione facilitata che porti l'utente a trovare quello che cerca in pochi click. Per non parlare della possibilità di navigazione da dispositivi mobili come smartphone e tablet, entrati ormai nell'uso quotidiano, grazie alla tecnologia ‘responsive’.
Quattro le 'sezioni' che appaiono subito sulla homepage. Una prima con le notizie in evidenza, i bandi, i concorsi e i vari menu e sottomenu per accedere ai diversi contenuti, dall'organizzazione del Comune alle Aree Tematiche, dai Servizi Online all'Amministrazione Trasparente.
Novità della nuova struttura, poi, il ‘come fare per’, un'agevole sezione dove è facile reperire le informazioni partendo proprio dalle esigenze di ciascun cittadino o da quello di cui è interessato.

Scorrendo più in basso, inoltre, sono ben evidenti i ‘siti tematici’ dell'amministrazione, come ‘UdineCultura’, dedicato agli eventi e notizie culturali, ‘Udine Vicina’, la nuova app del Comune, ‘Informagiovani’, per tutte le informazioni e i servizi dedicati ai giovani, ‘Friuli Doc’, ‘Udin par furlan’, il sito in marilenghe, o ‘Udin-è’, l'e-magazine dell'amministrazione con le notizie diffuse da palazzo D'Aronco giorno per giorno.
Ultima, ma non in ordine di importanza, la sezione ‘Informati e partecipa’. Ed è proprio qui che il cittadino torna in primo piano, potendo segnalare disservizi o problemi alla viabilità con ‘E-part’, trovare tutte le attività degli organi politici dell'amministrazione in ‘Openmunicipio’, così come scoprire gli eventi in città grazie a un calendario aggiornato.