Il commento del presidente Fabbro

ARLeF: concorso 'Emozions furlanis in viaç pal teritori', quinta edizione

Coinvolte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado delle province di Gorizia, Pordenone e Udine. Scadenza il 21 marzo

Una foto della premiazione del concorso (foto natisone.it) (© )

UDINE - In occasione dell’anniversario del 3 aprile, Festa della Patria del Friuli, riconosciuta ufficialmente dalla L.R. n. 6 del 27 marzo 2015, l’Ufficio Scolastico Regionale, assieme all’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane) e alla Provincia di Udine, indice la 5° edizione del concorso a premi 'Emozions furlanis in viaç pal teritori' per valorizzare e promuovere il patrimonio storico-artistico-culturale-naturale del Friuli. Il concorso è aperto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado delle province di Gorizia, Pordenone e Udine. Ogni scuola potrà inviare testi, poesie, composizioni e prodotti multimediali in lingua friulana realizzati nel corso degli ultimi tre anni scolastici (2013/2014, 2014/2015 e 2015/2016).

«Coinvolgere i bambini e i ragazzi nella valorizzazione e nella promozione della lingua friulana – sottolinea il presidente dell’ARLeF, Lorenzo Fabbro – è uno dei nostri obiettivi principali. Sono e saranno loro a contribuire in maniera determinante, in futuro, a mantenere viva questa nostra specialità».

I docenti interessati dovranno trasmettere gli elaborati, entro e non oltre il 21 marzo, mediante consegna diretta, posta ordinaria all’Ufficio Scolastico Territoriale (via Diaz 60) di Udine, o via mail (parfurlan@gmail.com; referente: Paola Cencini, tel. e fax 0432.516123). Sono previste tre sezioni di vincitori (una per la scuola dell’infanzia, una per la scuola primaria e una per la secondaria di primo grado). Complessivamente, i premi hanno un valore di 1.000 euro e consistono in buoni acquisto di materiale didattico messi a disposizione dall’ARLeF, e in diversi strumenti e sussidi didattici in lingua friulana offerti dalla Provincia di Udine, dalla Società Filologica Friulana, dall’associazione la Clapeculturâl «La Patrie dal Friûl» e da altre associazioni culturali che operano per la valorizzazione della lingua e della cultura friulane. I tre migliori elaborati saranno premiati nell’ambito di una cerimonia che si terrà a Gradisca d’Isonzo, domenica 3 aprile, alle ore 12, nell’ambito della celebrazione ufficiale della Festa della Patria del Friuli.