18 novembre 2019
Aggiornato 10:00
Il dramma

Giovane friulana tra le vittime dell'incidente stradale in Spagna

Si tratta di Elisa Valent, 24enne gemonese. La ragazza era una studentessa dell’Università di Padova e, da qualche mese, si era trasferita a Barcellona per l’Erasmus. Le parole del sindaco di Venzone, che vuole proclamare il lutto cittadino.

VENZONE – C’è una giovane friulana tra le vittime dell’incidente a Tarragona, in Spagna. Si tratta di Elisa Valent, 24enne, originaria di Gemona ma residente in Comune di Venzone. La ragazza era una studentessa dell’Università di Padova e, da appena 20 giorni, si era trasferita a Barcellona per l’Erasmus, il programma di studio europeo creato dall'Ue. Era iscritta al secondo anno del corso di laurea magistrale in Filologia moderna.  

Purtroppo la giovane era sull’autobus coinvolto domenica nell’incidente sull’autostrada che unisce Valencia a Barcellona. Trasportava 57 studenti Erasmus che rientravano a Barcellona dopo aver assistito alla Notte dei Fuochi della Fiesta de Las Fallas, a Valencia. Sette delle tredici vittime sono italiane e tra loro, c’è anche la 24enne friulana. La conferma è arrivata lunedì dalla Farnesina, che si è messa in contatto con la Questura di Udine. 

Un dramma che ha sconvolto le comunità di Gemona, Venzone e di tutto il Friuli, ancora scosso dalla scomparsa di Giulio Regeni poche settimane fa.  «La nostra è una piccola comunità di 2.200 abitanti - ha detto il primo cittadino di Venzone, Fabio Di Bernardo, all'Ansa - ci conosciamo tutti e il dramma vissuto da questa famiglia è il dramma di tutto il paese. Da poco i genitori sono partiti alla volta di Barcellona. Non appena avrò l'ufficialità della notizia dichiarerò immediatamente il lutto cittadino».
Una gioia immensa, quella dell'esperienza Erasmus, trasformata in tragedia a causa di un probabile colpo di sonno da parte dell'autista dell'autobus. Gli inquirenti spagnoli sono al lavoro per fare luce sulla vicenda.