Tracciato un bilancio dell'attivitą

Le 234 Pro Loco del Fvg in assemblea: confermato il presidente Pezzarini

«Siamo un valore aggiunto per la societą con i nostri oltre 22 mila volontari che organizzano manifestazioni di grande interesse», ha affermato il presidente. Apprezzamenti anche dal vicepresidente della Regione Bolzonello

POZZUOLO DEL FRIULI - I rappresentanti di 234 Pro Loco del Friuli Venezia Giulia, che insieme vantano oltre 22 mila volontari, si sono riuniti a Pozzuolo del Friuli per l’assemblea annuale del Comitato del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro Loco d’Italia. All'ordine del giorno, l'approvazione del bilancio 2015 e l’elezione del nuovo direttivo, con la riconferma per un secondo mandato quadriennale del presidente uscente, Valter Pezzarini. «Lo scorso anno - ha sottolineato - gli eventi organizzati dalle nostre Pro Loco hanno registrato un +25% di presenze, segno di un richiamo qualitativo che continua a crescere. Siamo una forza positiva, con tante persone di ogni età impegnate per tutti i mesi dell’anno nelle rispettive comunità: siamo il valore aggiunto, il collante sociale, una risorsa per ogni nostro paese».

Un momento significativo, quello di Pozzuolo, nella vita del Comitato in cui sono stati tratti i consuntivi dell’annata appena trascorsa e annunciati gli obiettivi futuri. Presente il vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello, il quale ha lodato il mondo delle Pro Loco regionali per tutto quello che fa a favore del territorio. «Le Pro Loco - ha dichiarato - sono una spina dorsale del sistema del volontariato, ricreativo e turistico del Friuli Venezia Giulia. Grande apprezzamento per il lavoro dei volontari e l'operato della squadra del presidente Pezzarini in questi quattro anni in cui hanno risanato il bilancio e dato solidità a questo movimento fondamentale per la comunità regionale. Con le nuove leggi regionali su commercio e turismo l'asticella della qualità si alzerà e siamo pronti a continuare il lavoro sinergico con le Pro Loco, che invito ad ampliare anche la loro funzione di welfare sociale soprattutto nei piccoli centri».
Con l’occasione sono stati anche ricordati i 30 anni dalla fondazione della Pro Loco di Pozzuolo. «Sono stati quattro anni impegnativi - ha aggiunto Pezzarini prima della rielezione - non privi di difficoltà, ma anche con risultati positivi grazie al lavoro di tutto il Consiglio direttivo. Abbiamo ricostruito il rapporto con le istituzioni, che avevamo trovato ai minimi storici, a partire dalla grande sinergia che si è creata con la Regione e con Turismo Fvg per promuovere insieme turismo slow e di qualità».

Per i prossimi mesi del Comitato, già confermato l’impegno per tre eventi di grande livello: ‘Sapori Pro Loco’, la grande manifestazione enogastronomica delle tipicità regionali in programma nel prato tra le Esedre di Villa Manin dal 14 al 15 e dal 20 al 22 maggio; ‘Folklore in Villa Manin’ con gruppi di danzatori da tutto il mondo ad agosto; ‘Natale in Villa’ a dicembre e gennaio, con migliaia di presenze per gli eventi presepiali sia a Villa Manin che sul territorio con il Giro Presepi