La soddisfazione dell'assessore Basana

Defibrillatori in tutte le palestre scolastiche di Udine

Il Comune ha completato il posizionamento di 26 apparecchiature salva vita. Sono stati investiti 26 mila euro

L'assessore Basana a fianco di un nuovo defibrillatore (© Comune Udine)

UDINE - L'amministrazione comunale ha completato l'installazione, in tutte le palestre scolastiche cittadine, nonché nella pista di pattinaggio gestita dal Comune, di defibrillatori e di appositi kit di primo soccorso. In tutto sono 26 i defibrillatori semiautomatici esterni (Dae) che il Comune di Udine ha acquistato e collocato in altrettante strutture sportive di proprietà comunale a gestione diretta. L’investimento è stato pari a 32 mila euro.

I dispositivi sono già operativi fin dalla data inizialmente prevista dal ministero della Salute, poi differita di sei mesi per il settore sportivo dilettantistico. «Esprimo tutta la mia soddisfazione per questo importante intervento che ci permette di rendere sempre più sicuri le palestre e i nostri luoghi di sport – sottolinea l'assessore all’Educazione, Sport e Stili di Vita, Raffaella Basana –. Ringrazio gli uffici comunali che hanno seguito il progetto».

Con apposito atto di giunta, deliberato nel maggio del 2015, l’amministrazione comunale aveva approvato un atto di indirizzo con cui si impegnava a dotare di Dae gli impianti sportivi comunali, assumendosi l’onere di fornitura e manutenzione per gli impianti sportivi a gestione diretta e stipulando specifici accordi con le società sportive utilizzatrici delle palestre, in capo alle quali resta l’obbligo di formazione degli operatori in grado di utilizzare le nuove apparecchiature.