Il resoconto

L'attività dei carabinieri nelle ultime 24 ore: 2 denunce e 1 arresto

Scoperto un rumeno con un coltello a serramanico in auto e un udinese che guidava senza patente (fermato dopo aver ignorato l'alt dei carabinieri). Rintracciati 4 pakistani a Tarvisio

Giornata intensa per i carabinieri di Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Le ultime 24 ore sono state particolarmente impegnative per i carabinieri del Comando Provinciale di Udine. Nel capoluogo friulano i militari hanno denunciato un cittadino rumeno per l’ipotesi di reato di possesso ingiustificato di armi o oggetti atti a offendere (aveva in auto un coltello a serramanico nascosto in auto). Dopo un breve inseguimento, inoltre, hanno deferito in stato di libertà un udinese di 47 anni per le ipotesi di reato di resistenza a Pubblico ufficiale e guida senza patente. Ha tentato di dileguarsi a bordo della sua auto non fermandosi all’alt dei carabinieri.
Sempre i militari dell’Arma di Udine hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Udine nei confronti di un 28enne della zona che deve espiare una pena detentiva di otto mesi e 28 giorni di reclusione per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L'uomo è stato portato nel carcere di Udine. 

I carabinieri di Tarvisio, invece, hanno identificato quattro cittadini stranieri di nazionalità pakistana che risultavano clandestini sul territorio nazionale, mentre gli uomini dell’Arma di Tolmezzo hanno eseguito un ordine di applicazione della misura cautelare di divieto di avvicinamento emesso dal Tribunale di Udine nei confronti di un 61enne della zona per aver reiteratamente avuto condotte persecutorie nei confronti dell’ex convivente.