Cronaca, evento, arte

Le tre notizie dell'8 aprile 2016 a Udine e dintorni

Cosa è successo in Friuli oggi? Ogni giorno, alle 20.30, selezioniamo per voi alcuni dei fatti capitati in città e in provincia

Le tre notizie scelte per voi dal Diario di Udine (© Diario di Udine)

Ogni giorno alle 20.30 il nostro giornale, Diario di Udine, sceglie per voi alcune delle notizie che raccontano la giornata. Come fossimo un telegiornale, ma sul web e per iscritto (e spesso con l’aggiunta di foto e video), vi riproponiamo ciò che è avvenuto a Udine e dintorni.

Le tre notizie di venerdì 8 aprile 2016 scelte per voi

  • Nulla di fatto dal vertice italo-egiziano sul caso Regeni - Il vertice tra italiani ed egiziani sul caso Regeni si è sostanzialmente risolto in un fallimento e ora la collaborazione tra le autorità giudiziarie dei due Paesi può considerarsi di fatto interrotta. E' quanto apprende in ambienti giudiziari di piazzale Clodio. Delusi inquirenti ed investigatori che non hanno ottenuto quanto richiesto agli omologhi egiziani. «Sono stati consegnati alle autorità italiane – si dice in un comunicato - i tabulati telefonici delle utenze egiziane in uso a due amici italiani di Giulio Regeni presenti a Il Cairo nel gennaio scorso, la relazione di sopralluogo, con allegate foto del ritrovamento del corpo di Giulio Regeni, una nota ove si riferisce che gli organizzatori della riunione sindacale tenuta a Il Cairo l'11 dicembre 2015, cui ha partecipato Giulio Regeni, hanno comunicato che non sono state effettuate registrazioni video ufficiali dell'incontro». Tutti elementi che la Procura non ha giudicato sufficienti. Per questo motivo il ministro degli Affari esteri, Paolo Gentiloni, ha disposto il richiamo a Roma per consultazioni dell’Ambasciatore al Cairo, Maurizio Massari.
     
  • La città vista dagli occhi dei bambini –  A Udine approdano principesse residenti nell’antica torre di via Aquileia e autobus elettrici, in onore e memoria di uno dei più celebri cittadini della capitale del Friuli, Arturo Malignani. Fiabe, leggende, poesie, filastrocche, i bimbi delle primarie di Udine hanno raccontato la città di ieri, oggi e domani in un mix originale fatto di storia – grazie al contributo delle insegnanti che li hanno accompagnati in questo percorso – e fantasia. ‘C’era una volta ... la mia città’ è il nome del concorso promosso da Confcommercio Udine nell’ambito del programma di animazione dedicato al Natale 2015 con il sostegno della Fondazione Crup. Nella giornata di venerdì ci sono state le premiazioni. (Leggi la notizia)
     
  • Vi siete mai chiesti come nasce un fumetto? – Daniel Cuello è un artigiano digitale. Il suo lavoro è disegnare al computer fumetti e illustrazioni, dando vita a storie e racconti. Per il Diario di Udine, l’artista italo-argentino ha dato vita a uno dei suoi personaggi, dimostrando tutta la sua abilità e la sua precisione nel disegno. Oggi Daniel è riuscito a fare della sua passione una professione. Il merito, oltre che del suo talento, è dei social network, che l’hanno fatto conoscere in Italia e all’estero, mettendolo in contatto con alcuni editori che gli hanno dato modo di pubblicare i suoi lavori. (Guardia il video)