Il 16 e il 17 aprile

MusiCup: due giornate all’insegna della musica

La prima edizione del concorso internazionale dedicato alle bande giovanili, ideato dal corpo bandistico ‘Rossini’ di Castions di Strada, si conclude con un weekend di esibizioni

MusiCup si chiude con due giorni a ritmo di musica (© MusiCup)

UDINE - 22 formazioni e 800 suonatori. Sono questi i numeri della prima edizione di MusiCup: concorso internazionale dedicato alle bande giovanili (under 18) ideato dal corpo bandistico ‘Rossini’ di Castions di Strada. Una prima edizione da record che potrebbe già inserire la competizione al primo posto in Italia. L’appuntamento è quindi fissato per il 16 e il 17 aprile al teatro Palamostre di Udine.

Due giornate all’insegna della musica
A dare il via alle esibizioni, alle 16 di sabato, il gruppo giovanile ‘I s’banda’s’, della società filarmonica arteniese ‘I Mattiussi’. Ogni mezz’ora, poi, concerti di altre sei formazioni. A chiudere la giornata musicale il concerto dell’Orchestra di fiati Val Isonzo diretta dal maestro Fulvio Dose (anche direttore artistico del concorso), con la partecipazione della soprano Giulia Della Peruta. Domenica si parte alle 9.30 con la banda giovanile di Precenicco e Marano Lagunare e si prosegue fino alle 19 con l’esibizione di chiusura. Alle 20.15 saranno proclamati i vincitori. (il programma nel dettaglio è disponibile qui)

Impegno e passione
La formula scelta per MusiCup prevede due livelli di difficoltà. Per ciascuno le bande – provenienti da Fvg, Veneto, Lombardia, Trentino Alto Adige e Austria – si esibiranno in un brano d’obbligo e in uno a scelta. Sarà l’occasione per mostrare a un pubblico vasto l’impegno profuso in questa attività. «Bambini e ragazzi impegnati nella bande di paese – ha commentato Dose – rappresentano un fondamentale vivaio per la cultura musicale. Tra loro, poi, sono diversi quelli che intraprendono un percorso di crescita nei conservatori, oppure esprimono la propria passione in gruppi musicali di qualsiasi stile, antico o moderno. Con il concorso MusiCup vogliamo dare risalto a tutta questa ricchezza e, allo stesso tempo, premiare l’impegno e il talento dei giovani musicisti».