Conferenze il 13, 20, 27 aprile

Alla scoperta di Franz Kafka

Rilettura critica delle principali opere del grande scrittore boemo di lingua tedesca a palazzo Garzolini – di Toppo Wassermann

Franz Kafka in una foto del 1917 (© Wikipedia)

UDINE – La rilettura critica delle principali opere di Franz Kafka è il fulcro di tre conferenze dell’Università di Udine sullo scrittore boemo di lingua tedesca che si terranno ad aprile nell’auditorium di palazzo Garzolini – di Toppo Wassermann (via Gemona 92).

Il 13 aprile
Al primo incontro, mercoledì 13 aprile, alle 17.30, interverrà Simone Costagli, germanista dell’Università di Ferrara. «Beninteso ho pensato a Freud» è il titolo della sua conferenza che spiegherà i tratti tipici del linguaggio di Kafka ne «Il verdetto» e la sua relazione con la psicoanalisi.

Il 20 aprile
«František Kafka - uno scrittore ceco mancato?» è invece il tema della secondo appuntamento in programma mercoledì 20 aprile, alle 17.30. Emiliano Ranocchi, slavista e germanista dell’Ateneo friulano parlerà del bilinguismo ceco-tedesco di Kafka e dell’influenza dell’identità ebraica nelle sue opere.

Il 27 aprile
Infine, mercoledì 27 aprile, alle 17.30, Janko Ferk, giurista e scrittore di Klagenfurt, terrà una conferenza su «Franz Kafka poeta e pensatore» illustrando l’attualità dello sguardo scettico e metaforico dello scrittore.

Il ciclo di incontri è organizzato dal dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società (Dill) dell’Ateneo in collaborazione con l’Associazione biblioteca austriaca e il Forum austriaco di cultura.