Si comincia il 25 aprile da Aquileia a Grado

Ciclo&Turismo: quattro appuntamenti da aprile a giugno

Un programma di quattro manifestazioni adatte a tutti, grandi, piccoli, famiglie, appassionati e turisti per potranno pedalare in tranquillità e serena amicizia tra località e panorami che solamente in bicicletta di possono godere.

I ciclisti durante una delle passate edizioni (© Asd Ciclo Assi Friuli)

UDINE - Con l’arrivo della primavera la bicicletta ritorna a essere protagonista. Importanti manifestazioni ciclistiche quest’ anno riempiranno la stagione delle due ruote. Una stagione che però non sarà solo agonismo, traguardi e grandi appuntamenti. La bicicletta ha ripreso il suo ruolo, è stata riscoperta, non solo dagli sportivi e agonisti, ma anche da quanti, in sella vuole godere di quella sana e spensierata libertà che solo la bici può dare. Ritornare a pedalare non è solo una moda:  ecologia, risparmio energetico, sana attività fisica e mobilità, sono i fattori che fanno della bici la «regina della primavera»  e non solo. Quest’anno la bicicletta sarà protagonista di una serie di appuntamenti di Ciclo&Turismo. L’asd Ciclo Assi Friuli, l’associazione che da sempre organizza importanti manifestazioni agonistiche da qualche anno allestisce anche  pedalate per tutti nell’ ottica appunto del Ciclo&Turismo.

Il 25 aprile da Aquileia a Grado
Si comincerà il 25 aprile con una pedalata da Aquileia a Grado, attraversando campagna  e laguna nella Terra dei Patriarchi e percorrendo anche la ciclabile Alpe Adria che d’estate per i turisti è la «via del mare».

Primo maggio e 12 giugno tutti sull’Ippovia
Il 1° maggio, a Tavagnacco ci sarà il collaudato appuntamento presso il Centro Arteni e il percorso si snoderà  lungo l’Ippovia pedalando immersi nel verde della Valle del Cormor. La ciclovia Alpe Adria sarà ancora protagonista il 12 giugno; i ciclisti partiranno da Pontebba  per raggiungere Stazione Carnia. Si attraverseranno Ponti, viadotti e gallerie ammirando un imperdibile panorama e rivivere la storia della vecchia Ferrovia Pontebbana. Il 7 agosto è programmata la 5^ edizione della CicloTour senza confini. Si tratta di una manifestazione  nata per unire in amicizia i pedalatori dei tre confini. Il Palaghiaccio di Pontebba sarà il punto di ritrovo per raggiungere Tarvisio, pedalando all’ ombra delle Alpi Giulie.

Un programma pensato per tutti
Ciclo&Turismo,  è un programma di quattro manifestazioni adatte a tutti, grandi, piccoli,  famiglie, appassionati e turisti per potranno pedalare  in tranquillità e serena amicizia tra  località e panorami che solamente in bicicletta  di possono godere. La nostra Regione, le Province ed i Comuni da anni investono e credono nella mobilità ciclistica ma soprattutto nel ruolo che la bicicletta ha nel movimento turistico; ed è in questa direzione che la asd Ciclo Assi Friuli promuove e organizza questa manifestazione: Ciclo&Turismo dal Mare ai Monti lungo la Ciclovia Alpe Adria.  Gli organizzatori assicureranno ai partecipanti assistenza sanitaria e meccanica, assicurazione,  ristori e pasta-party finale per trascorrere in amicizia delle belle giornate in bicicletta.

Informazioni: Asd Ciclo Assi Friuli | piazzale Cavedalis 12  -  33100  Udine | cicloassifriuli@tiscali.it | www.cicloassifriuli.altervista.it | 335 7760496