Intervento dei carabinieri

Accoltella il marito all'addome dopo una lite

Il fatto di sangue è avvenuto a Udine. L'uomo, ricoverato in ospedale, è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. La donna è stata denunciata per lesioni personali aggravate

Accoltellamento in un'abitazione di Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Fatto di sangue nel capoluogo friulano. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Udine sono intervenuti, dopo aver ricevuto una chiamata al 112, un’abitazione dove un 65enne, a seguito di un litigio per futili motivi, era stato accoltellato dalla moglie 60enne. L’uomo è stato soccorso e trasportato al nosocomio udinese per una ferita all’addome e dimesso con una prognosi di dieci giorni.

La donna, invece, è stata denunciata in stato di libertà per l’ipotesi di reato di lesioni personali aggravate. Il coltello da cucina utilizzato per compiere il gesto è stato posto sequestro.