L'evento

Eurobevande: successo per la 'piccola Vinitaly' a Villa Manin

Il Wine Day, ha raccolto oltre 700 operatori del settore che hanno potuto degustare i prodotti di cinquantadue aziende provenienti da Italia, Slovenia, Germania, Austria, Belgio e Svezia

L'evento organizzato a Villa Manin (© Eurobevande)

CODROIPO - Una piccola Vinitaly friulana con un successo, in proporzione, anche più significativo di quello della manifestazione del vicino Veneto. È questo il risultato di Eurobevande Wine Day, l’incontro dedicato agli operatori di settore che l’azienda di Pordenone ha organizzato nelle sale del ristorante Nuovo Doge di Villa Manin.
Cinquantacinque aziende presenti tra produttori di vino, birra, liquori, spirits ed acqua. Di queste sono state trentadue le cantine presenti in rappresentanza di sette regioni, italiane e slovene. Per quanto riguarda la birra invece, i nove produttori presenti, oltre che dall’Italia, provenivano da Germania, Austria, Belgio e Svezia.

«L’incontro ha riscontrato grande interesse da parte del pubblico – ha dichiarato Emanuele De Biasio amministratore delegato di Eurobevande – e gli oltre 700 professionisti dell’Ho.re.ca che ci sono venuti a trovare ne sono una dimostrazione. Questo successo conferma Eurobevande come il distributore di riferimento del settore beverage per il Friuli Venezia Giulia e il Veneto orientale».
Fra le curiosità organizzate per l’incontro è da segnalare la degustazione di sigari organizzata in collaborazione con il Club Ambasciatori dell’Italico alla quale si poteva accompagnare una selezione di rum speciali.

Nata nel 1999, in meno di vent’anni Eurobevande ha conquistato la leadership territoriale nella distribuzione di prodotti per bar, ristoranti, alberghi. La sede principale dell’azienda è a Pordenone mentre sono attivi depositi ad Aquileia, Lignano e Trieste. Gli ottanta collaboratori di Eurobevande percorrendo quasi diecimila chilometri al giorno, riescono a gestire un patrimonio di oltre duemilacinquecento clienti, costantemente in crescita.