Il commiato del capitano

Di Natale: «Con il Carpi la mia ultima partita a Udine»

Il numero 10 bianconero fa presagire un addio a fine stagione. Intanto carica la squadra in vista della sfida con il Torino

Antonio di Natale (© Diario di Udine)

UDINE – Ormai era nell’aria da settimane. Questa sarà l’ultima stagione in bianconero per Totò di Natale. E’ stato lui stesso, nella conferenza stampa che anticipa la partita casalinga contro il Torino, a confermarlo. «Ho un problema muscolare non indifferente. Voglio stare bene all'ultima partita con il Carpi, per poter festeggiare con il pubblico e giocare la mia ultima a Udine».

Totò quindi non scenderà in campo contro il Torino per un infortunio, ma ci tiene a salutare il pubblico del Friuli prima della fine del Campionato. Dove, è stato lui stesso a ribadirlo, ha trascorso anni indimenticabili. «Ho vissuto questi mesi come ho vissuto i miei 12 anni. Io devo solo ringraziare la società; sono orgoglioso di quello che ho fatto in campo, ma anche fuori, rifiutando molte squadre. Aspettiamo di fare una grande partita domani e poi vedremo se sarò in campo col Carpi. Gli obiettivi raggiunti qui non li ho raggiunti da solo, ma con i compagni, la società e i tifosi. Sarà una bella emozione l'ultima gara, ma dobbiamo pensare al Torino». Parole che sanno di congedo anticipato.

Sulla partita con il Torino ha aggiunto: «Dispiace sempre non esserci, ma sono infortunato. Sono due mesi che non gioco, e spero che sabato chi giocherà saprà fare bene, perché gli attaccanti a disposizione hanno lavorato molto bene questa settimana. Il Torino è un'ottima squadra, ma noi abbiamo maggiori motivazioni e dobbiamo farle valere».
I tifosi sono avvisati: contro il Carpi il Friuli dovrà rendere omaggio a quello che, insieme a Zico, è stato il campione più grande che sia passato per il Friuli!