Il primo maggio

Toni Capuozzo a Chiusaforte

Il noto giornalista di origini friulane parlerà di marò, del caso Regeni e del Brennero alla sala consiliare

Il noto giornalista in un'immagine tratta dalla pagina Facebook Toni Capuozzo (© Luca Rossato)

CHIUSAFORTE – Si partirà dal ‘caso marò’ per affrontare i principali temi di politica estera di questo periodo: l’omicidio di Giulio Regeni e l’atteggiamento dell’Egitto, i rapporti sempre più tesi con l’Austria per la chiusura del Brennero, il rischio di intervento militare in Siria. Una serata da non perdere quella di domenica 1° maggio, che vedrà l’intervento del giornalista friulano Toni Capuozzo (dalle 20.30 nella sala consigliare di Chiusaforte). L’evento, organizzato dall’associazione ‘Chei dal Rinc’ e patrocinato dal Comune di Chiusaforte, sarà moderato dal giornalista Alessandro Cesare.

Capuozzo in Canal del Ferro presenterà il suo libro ‘Il segreto dei marò’
«Potete credere per principio a Latorre e Girone quando dicono ‘Siamo innocenti’. Potete, sempre per principio, non credergli – scrive Capuozzo –. Potete considerare le contraddizioni dell’indagine indiana importanti, oppure marginali. Ma chiedetevi: com’è possibile che dopo più di tre anni e mezzo i due marò non siano stati ancora rinviati a giudizio?». Un limbo giudiziario su cui il giornalista originario di Palmanova cercherà di fare luce, ricostruendo gli eventi a cominciare dalla legge che consentì l’impiego di personale militare a bordo di navi mercantili.