18 novembre 2019
Aggiornato 10:00
Per partecipare c'è tempo fino al 20 maggio

Notte Bianca: partita la macchina organizzativa per l'evento dell'estate

'Restate saldi in città' lo slogan pensato per la partenza dei saldi estivi in concomitanza con l'edizione 2016 della manifestazione che si terrà il 2 luglio
Un'immagine notturna di Udine
Un'immagine notturna di Udine Shutterstock

UDINE – ‘Restate Saldi in città’. È lo slogan pensato per la Notte Bianca del Comune che, puntuale, torna, per l'edizione 2016, sabato 2 luglio. E altrettanto puntuale torna l'idea di coinvolgere, attraverso una domanda di partecipazione che dovrà essere rispedita entro il 20 maggio, direttamente le singole attività commerciali alla grande festa.
Come ricorda l'assessore alle Attività Produttive e Turismo, Alessandro Venanzi, infatti, anche quest'anno l'amministrazione comunale, in accordo con le associazioni di categoria, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti e Cna, e l'Associazione del centro Commerciale naturale ‘UdineIdea’, ha avviato la macchina organizzativa per la 10° edizione del tanto atteso appuntamento dell'estate cittadina, riprendendo il modus operandi dell'edizione 2015.

Riconfermata quindi la prima giornata dei saldi (sabato 2 luglio) per lo svolgimento dell'evento che punta ancora una volta a stimolare il coinvolgimento attivo delle diverse attività commerciali che potranno proporre la loro partecipazione e diventare «protagonisti» di un'intera giornata all'insegna delle occasioni e promozioni.
Spetterà quindi ai vari negozi e punti vendita proporre iniziative di animazione, magari cercando sinergie e collaborazioni, che valorizzino le proprie attività per calamitare clienti nuovi e affezionati. Insomma una vera e propria festa dello shopping e della città dove non mancheranno  occasioni di socializzazione,  divertimento e promozione.
Come ricorda ancora Venanzi, il Comune contribuirà ad arricchire il palinsesto con proposte culturali e supporterà l'evento agendo da facilitatore per i singoli operatori attraverso uno snellimento burocratico per l'ottenimento dei vari permessi ed offrendo la gratuità degli spazi per attività promozionali e di animazione, una riduzione per quelle strettamente commerciali, la deroga oraria al rumore fino alle 2 di notte e la promozione dell'evento.

Lo scopo è coinvolgere e stimolare una partecipazione più ampia possibile nell'intento di valorizzare appieno negozi, botteghe, attività, spazi e palazzi collocati nel contesto urbano cittadino, trasmettendo ai visitatori quella magia e quel fascino che solo un centro storico sa dare.
Pronte, dunque, anche le linee guida che spiegano le modalità e i criteri di partecipazione e il modulo della domanda da rispedire entro il 20 maggio per entrare nel programma ufficiale della manifestazione. Le linee guida e il modulo è consultabile e scaricabile dal sito internet www.comune.udine.gov.it. Per informazioni è possibile telefonare allo 0432.1272.275/361.