23 giugno 2021
Aggiornato 20:00
A Villa Manin

Nel fine settimana c'è Sapori Pro Loco: 111 piatti della tradizione friulana

14-15 maggio e 20-21-22 maggio sul prato delle due esedre della storica villa spazio ai sapori e alle tradizioni regionali offerti da 43 Pro Loco. Prezzi calmierati ed eventi collaterali

CODROIPO – La tipicità gastronomica del Friuli Venezia Giulia sbarca a Villa Manin. Nei fine settimana tra 14 e 15 maggio e tra 20, 21 e 22 maggio a Passariano di Codroipo andrà in scena la quindicesima edizione di ‘Sapori Pro Loco’. Bastano alcuni numeri per descrivere l’importanza dell’evento, accolto sul prato delle due esedre della storica villa: 43 Pro Loco coinvolte (con due new entry, quella Moggese e quella di Rivolto), 28 stand, 111 piatti proposti, una ventina di eventi collaterali, 1.100 volontari coinvolti e prezzi calmierati (da un minimo di 1,5 euro a u massimo di 4,5 euro.

Per Pezzarini un evento ‘volano turistico’
Il programma dell’edizione 2016 di ‘Sapori Pro Loco’ è stato presentato nella sede della Regione, alla presenza del presidente del Comitato Fvg dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Valter Pezzarini, e di tutti i partner della manifestazione: Regione, PromoTurismoFvg, Ersa, Ipac, Italian Chair District, Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Comune di Codroipo, Consorzio Montasio.
«Per la quindicesima volta si alza il sipario su Sapori Pro Loco, la grande manifestazione su tipicità, gusto e tradizioni della nostra terra. Il nostro Comitato è lieto di accogliere ancora una volta migliaia di visitatori, provenienti anche da oltre i confini regionali, in questo appuntamento che è diventato, con il passare degli anni, tra quelli di maggior richiamo nel Nordest d’Italia, fungendo anche da volano turistico per l’intero territorio. Motivo di attrazione principe gli oltre cento tra piatti, birre e vini tipici proposti dalle Pro Loco, che rappresentano tutte le sfumature di sapori del Friuli Venezia Giulia dalle montagne fino al mare, passando per la collina e la pianura».

Confermata la collaborazione con l’Ersa
Confermata, anche per questa edizione, la collaborazione con Ersa, che proporrà approfondimenti nello ‘Spazio incontri’ dedicati ai prodotti tipici del Fvg, dalla birra al vino, dal formaggio all’olio. Il palco principale, che quest’anno sarà allestito nel Cortile d’onore della Villa, ospiterà invece spettacoli musicali e folkloristici, mentre non mancheranno momenti dedicati ai più piccoli con giochi, laboratori e animazioni. Si potrà anche visitare il parco in carrozza e visitare le cinque mostre allestite negli spazi della Villa (aperti anche i due musei civici codroipesi con visite collegate alla manifestazione).

Ci sarà il frico ma anche il Brovadâr
Dalle pietanze regionali più note al grande pubblico come il frico, i cjarsons, la costa alla fiamma e il prosciutto di San Daniele fino ad altre più di nicchia ma che proprio a Sapori Pro Loco sono molto richieste come quelle a base di coniglio, di erbe spontanee o le frittelle di mele. Tra le novità quelle della new entry Pro Loco Moggese: il Brovadâr (tipo di brovada montana) nell’orzotto e con il musèt più il Pan di sartuç (biscottone con l’uvetta). Tornano dopo qualche anno i sapori della Val Resia: i calcüne (calzoni resiani), il frico resiano e il dolce tradizionale Bujadnik. Ma non mancheranno anche le proposte a base di pesce d’acqua dolce e salata, per un menù che spazia dai monti fino al mare passando per la collina e la pianura.

Per il programma completo clicca qui