22 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Manifestazioni in città

Un grande giardino nel centro di San Vito

Inaugurata la 36ma edizione di Piazza in Fiore 2016, con oltre 50 eventi, 12 mostre e chioschi enogastronomici fino al prossimo 5 giugno
Inaugurata Piazza in Fiore a San Vito: la piazza centrale si trasforma in giardino
Inaugurata Piazza in Fiore a San Vito: la piazza centrale si trasforma in giardino

SAN VITO AL TAGLIAMENTO - Piazza del Popolo, trasformata in un giardino da oltre mille tra piante e fiori grazie all’allestimento dello studio BCD che racconta l’incontro tra il giardino all’italiana e quello sudamericano.

Si è tenuta al teatro sociale Arrigoni la tradizionale cerimonia di inaugurazione della 36esima edizione di Piazza in Fiore a San Vito al Tagliamento, alla presenza delle autorità e delle associazioni che hanno contribuito all’organizzazione. «Un grazie a tutti i volontari - ha dichiarato Patrizia Martina presidente della Pro San Vito, sodalizio a capo del gruppo organizzatore - che hanno reso possibile questo grande evento. L’avvio è stato positivo a partire dal Chiosco Losco, il chiosco giovane che nella sua prima serata di giovedì ha già richiamato diverse persone, affluenza di pubblico ripetutasi al venerdì sera con il concerto dei Lover Boyz in piazza e l’accensione dell’illuminazione notturna del giardino».

Eleonora Ceschin, architetto paesaggista dello studio BCD ha illustrato il concept del giardino, omaggio due grandi paesaggisti del Novecento: il brasiliano Roberto Burle Marx e l'italiano Pietro Porcinai. Vi trovano spazio un migliaio tra palme, Callistemon, verbene, Impatiens, agave, Phormium, gigli del perù, begonie e geranei. Grandi ringraziamenti per l’ufficio manutentori del Comune che insieme alla Pro Loco ha supportato. Mariano Polo presidente della Somsi ha spiegato le varie mostre che arricchiranno il programma di Piazza in Fiore, dislocate in vari punti del centro cittadino.

Antonio Tesolin vicepresidente del comitato Fvg dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia ha elogiato il lavoro della Pro San Vito e il suo ruolo di riferimento nel mandamento del sanvitese mentre il consigliere regionale Gino Gregoris ha aggiunto che è fondamentale pure il richiamo turistico della manifestazione. «Un rapporto fecondo - ha concluso il sindaco Antonio Di Bisceglie - quello della Pro Loco con le altre associazioni sanvitesi, presenti nel programma con le proprie peculiarità in un grande lavoro dei volontari».

Tutte le informazioni sull’evento e il programma completo si possono trovare sul sito www.prosanvito.it e sulle pagine Facebook Pro Loco San Vito al Tagliamento e Piazza in Fiore San Vito al Tagliamento.