Il canone annuo a base d'asta è di 24 mila euro

Casa della Contadinanza, il Comune mette a bando l'affidamento

Il Comune di Udine ha pubblicato un avviso pubblico per l'affidamento in concessione del pubblico esercizio situato all'interno del compendio del castello

Sulla sinistra, la Casa della Contadinanza (© Diario di Udine)

UDINE - In scadenza l'attuale contratto, la Casa della Contadinanza viene messa a bando per i prossimi 9 anni. Il Comune di Udine ha pubblicato un avviso pubblico per l'affidamento in concessione del pubblico esercizio situato all'interno del compendio del castello. Il bando, che resterà aperto fino al 15 giugno, prevede che i locali in questione continuino a essere adibiti a ristoro anche mediante attività di catering a favore dei visitatori dei Civici Musei. Il canone annuo a base d'asta è di 24 mila euro e la gestione dell'immobile sarà assegnata sulla base di criteri che terranno conto della capacità tecnica e organizzativa, dell'offerta gestionale e dell'offerta economica.

Ai fini dell'ammissione alla gara il bando prevede che debba essere obbligatoriamente effettuato un sopralluogo di presa visione dei locali previo appuntamento da concordare entro le 12.15 del 10 giugno con l'ufficio Residenze e Locazioni (Franco Giordani 0432 - 1273832 - Piergiorgio D'Agaro 0432 - 1272242). Il bando e la modulistica necessaria sono a disposizione sul sitowww.comune.udine.gov.it nella sezione «Amministrazione trasparente / Bandi di gara e contratti». Le offerte dovranno pervenire entro le 12.15 del 15 giugno.