Lotta contro i tumori

Oncologa dell’UniUd vince prestigioso riconoscimento internazionale

Grazie al lavoro di Caterina Fontanella sarà possibile prevedere con maggiore accuratezza il rischio di recidiva di questa particolare forma di carcinoma mammario

Caterina Fontanella (© UniUd)

UDINE – Un nuovo modello che stima la prognosi delle donne affette da carcinoma mammario, potenzialmente ormono-responsivo in stadio precoce, è stato ideato Caterina Fontanella, trentatreenne specializzanda in Oncologia medica all’Università di Udine sotto la direzione di Fabio Puglisi. Lo studio prognostico sulle recidive del cancro al seno è valso all’autrice l’Asco Merit Award, premio assegnato ogni anno dalla Conquer Cancer Foundation, fondazione della Società americana di oncologia clinica (Asco). Fontanella, originaria di Ponte nelle Alpi (Belluno), ha ricevuto il premio durante l’annuale congresso della Società americana di oncologia clinica, che si è appena svolto a Chicago. Il Merit Award è uno dei più prestigiosi riconoscimenti dell’oncologia internazionale e premia, tra gli altri, i migliori oncologi. Grazie al lavoro di Fontanella sarà possibile prevedere con maggiore accuratezza il rischio di recidiva di questa particolare forma di carcinoma mammario, che corrisponde a circa il 70% di tutte le neoplasie diagnosticate alla mammella, e quindi personalizzare le cure oncologiche con l’obiettivo di ridurre quanto più possibile il rischio di ricaduta della malattia. Il modello, chiamato ‘Star (Stage age receptors) score’, basandosi su stadio alla diagnosi, età della paziente ed espressione dei recettori ormonali è in grado di identificare precocemente le situazioni probabilmente destinate ad avere un decorso clinico più sfavorevole.

Una giornata di prevenzione con Lilt Udine
Resta il fatto che la prevenzione è sempre un’arma utile. E proprio la prevenzione è uno dei matra di Lilt che il prossimo 23 giugno ha in programma un Open Day sull’argomento. Si comincerà alle 9 fino a sera al Centro Medico di Udine, in via Francesco di Manzano 15. Volontari Lilt, medici specialisti e psicologhe forniranno informazioni, consigli e materiale informativo scientifico. In questo periodo di forte esposizione ai raggi solari chi lo desidera, attraverso un percorso personalizzato (domande in forma di quiz con risposta multipla), potrà scoprire il proprio fototipo con consigli utili per una protezione ottimale della cute. Potranno anche essere calcolati il BMI e la circonferenza addominale.  Nell’arco della giornata sarà possibile effettuare visite specialistiche senologiche. Un momento conviviale (in collaborazione con l’ Accademia Italiana del Peperoncino – Onlus) con un ‘piccante’ buffet concluderà la giornata.