Si era dato alla fuga nel 2014

I carabinieri arrestano un latitante in Romania

A suo carico la procura di Udine aveva emesso un ordine di carcerazione per la pena definitiva di 2 anni e 3 mesi per ricettazione

Operazione in Romania dei carabinieri di Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Un latitante rumeno, Mitica Stetco, è stato catturato nel suo Paese in seguito a un’indagine condotta dal procuratore aggiunto di Udine Raffaele Tito. Sono stati proprio i carabinieri del nucleo investigativo della Compagnia del capoluogo friulano a far scattare le manette nei confronti del 36enne rumeno.

A suo carico la procura di Udine aveva emesso un ordine di carcerazione per la pena definitiva di 2 anni e 3 mesi per ricettazione. Nel 2014 era stato sorpreso a Gonars alla guida di autovettura oggetto di furto in Lombardia e per tali motivi era stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. 

Stetco si era reso irreperibile lo scorso giugno, abbandonando l’italia e rifugiandosi in Romania. Una 'fuga' terminata grazie all'attività dei carabinieri friulani. Le indagini sono state svolte con il supporto dei Servizi Interpol e Sirene del Ministero dell'Interno nonché del Centro di Cooperazione di Polizia di Thorl Maglern e il Comando per le Investigazioni Criminali della polizia di Galati (Romania).