In 27 sedi tra le province di Udine, Pordenone e Gorizia

Le Pro Loco cercano 50 ragazzi per il servizio civile!

Saranno inseriti nel progetto “Cammini Fvg: crocevia di popoli, culture e tradizioni” legato allo sviluppo del turismo degli antichi tragitti per pellegrinaggi

I volontari del servizio civile 2015/2016 (© Pro Loco Friuli Venezia Giulia)

UDINE - Le Pro Loco del Friuli Venezia Giulia cercano 50 giovani per un anno di servizio civile da dedicare al progetto «Cammini Fvg: crocevia di popoli, culture e tradizioni», che vuole promuovere il turismo che utilizza come propri itinerari gli antichi percorsi dei pellegrini lungo il territorio regionale per raggiungere santuari locali o Roma. Inseriti in 27 sedi tra singole Pro Loco e Consorzi delle province di Udine, Pordenone e Gorizia, i selezionati saranno anche seguiti in un percorso formativo utile per il proprio curriculum professionale o scolastico.

Adesioni entro il 30 giugno
«Il nostro progetto - ha spiegato Valter Pezzarini presidente del Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell'Unione nazionale tra le Pro Loco d'Italia - si è classificato tra i primi a livello nazionale tra tutti quelli presentati dai Comitati regionali Unpli. Si tratta di un percorso di valorizzazione storico-culturale dell’area regionale, di recupero della memoria storica e di coinvolgimento dei giovani e delle scuole. Con questa azione proseguiamo la nostra tradizione nel servizio civile, che dal 2003 ci ha visto dare un'opportunità a oltre 300 giovani: molti di loro sono poi rimasti come volontari nelle Pro Loco per le quali hanno operato, portando nuova linfa al nostro mondo». Al progetto possono fare domanda entro il 30 giugno giovani tra i 18 e i 28 anni di età, che non abbiano già svolto il servizio civile e che non abbiano rapporti di lavoro con il sodalizio per il quale opereranno: ai 50 selezionati sarà riconosciuto un assegno mensile di 433,80 euro (tutte le informazioni al riguardo su www.prolocoregionefvg.it).

Queste le sedi dove opereranno
Pro Loco Aquileia (2 volontari), Pro Loco Aviano (1), Consorzio Pro Loco Cellina Meduna (2), Pro Loco Buttrio (1), Pro Loco Camino al Tagliamento (1), Pro Loco Casarsa della Delizia (3), Pro Loco Cimolais (1), Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell'Unione nazionale tra le Pro Loco d'Italia Villa Manin Passariano (3), Pro Loco Cordovado (1), Pro Loco Cormons (2), Pro Loco Fogliano Redipuglia (3), Pro Loco Forni Avoltri (1), Consorzio Pro Loco Friuli Nord Est (2), Pro Loco Latisana (2), Pro Loco Manzano (2), Pro Loco Moggio Udinese (1), Pro Loco Monfalcone (2), Pro Loco Mortegliano Lavariano Chiasiellis (2), Consorzio Pro Loco Sericus (1), Pro Loco Pozzuolo (2), Pro Loco Sacile (3), Pro Loco San Daniele (2), Pro Loco Nediške Doline Valli del Natisone  (2), Consorzio Pro Loco Sanvitese e Sil (1), Pro Loco Spilimbergo (2), Pro Loco Tramonti di Sopra (2), Pro Loco Valvasone (3). Nel frattempo stanno svolgendo i loro restanti mesi di Servizio i volontari del precedente progetto, quello sulla Grande guerra.