Alla scoperta delle Dolomiti

Nasce il network dedicato agli amanti del cicloturismo

Oltre 20 punti noleggio con 5 mila biciclette nuove

Parco naturale delle Dolomiti Friulane – Vista sul monte Duranno dalla val Zemola (© AdobeStock | Stefano Gasparotto)

UDINE - In bici alla scoperta dei territori dolomitici, tra Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, grazie a un network dedicato agli amanti del cicloturismo. L'iniziativa, come riportato dall’Ansa, è stata avviata con un primo accordo di partnership siglato tra Funactive Tours e Bici Alto Adige. La collaborazione tra il tour operator specializzato in cicloturismo e l'associazione altoatesina fondata dallo scomparso discesista azzurro Erwin Stricker ha l'obiettivo di proporre tour, avvalendosi per ora di oltre 20 punti noleggio con 5 mila biciclette nuove.

Di cosa si tratta
La proposta comincia in Val Pusteria, punto nevralgico per numerosi tour in bicicletta, come la Ciclabile della Drava attraverso Lienz (Austria), oppure verso Sud attraverso Cortina d'Ampezzo. La struttura – riporta l’Agenzia - ha infatti sviluppato il network di noleggi bici abbracciando anche Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nella prima regione Funactive ha referenti a Belluno, Treviso e Mestre (in quest'ultima città si conclude il tour Monaco-Venezia) mentre in Friuli Venezia Giulia il network prevede punti noleggi a Trieste (dove prende il via la ciclabile della Parenzana che scende lungo l'Istria) e Aquileia dove transita il tracciato Alpe Adria che da Villach (Austria) conduce al mare di Grado. "Siamo estremamente soddisfatti di questa partnership che ci legherà sempre più a una iniziativa importante come quella fondata da un visionario del turismo come lo era Erwin Stricker - ha commentato, sempre all’Ansa, Freddy Mair, fondatore di Funactive Tours - e condividiamo con l'associazione i valori di una vacanza in grado di valorizzare il territorio".