Alle 23.30

Lite per una ragazza in pieno centro: afghano in ospedale

La rissa è scoppiata tra un giovane afghano e tre cittadini albanesi. Il primo è stato aggredito con una scarpa e una cintura

Piazza San Giacomo, a Udine (© ANSA)

UDINE - Una violenta lite per contendersi l'attenzione di una ragazza è scoppiata la scorsa notte tra cittadini stranieri in pieno centro a Udine. Un giovane afghano, regolare sul territorio nazionale, è stato aggredito e picchiato da tre cittadini albanesi con una scarpa e una cintura, che gli hanno provocato delle ferite al capo per cui è stato trasportato in pronto soccorso per essere medicato.

L'alterco, come riporta l’Ansa, è scoppiato intorno alle 23.30. Alla base del litigio ci sarebbe stato un tentativo di approccio della vittima verso la ragazza di uno dei tre aggressori. L'afghano era in compagnia di un amico quando è stato colpito. Alla lite hanno assistito diversi passanti che in quel momento si trovavano ancora in centro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Udine che hanno avviato le indagini per risalire ai tre albanesi, dileguatisi subito dopo il pestaggio.

A supporto anche una pattuglia delle volanti della Polizia.