Sabato pomeriggio

Alpinista muore cadendo dalla ferrata del Canin

Feriti anche i due compagni di cordata (un uomo e una donna), uno dei quali è in condizioni gravissime. La vittima faceva parte di un gruppo di una dozzina di alpinisti del Soccorso alpino serbo.

Soccorritori del Cnsas scendono dall'elicottero (© Diario di Udine)

CHIUSAFORTE –  Prima vittima della stagione estiva nella montagna friulana. Si tratta di un alpinista serbo (A.D. le sue iniziali, trentenne), rimasto coinvolto in un incidente verificatosi sabato pomeriggio sulla via Julia, la ferrata del Monte Canin, in comune di Chiusaforte. Feriti anche i due compagni di cordata (un uomo e una donna), uno dei quali è in condizioni gravissime.

La vittima faceva parte di un gruppo di una dozzina di alpinisti del Soccorso alpino serbo. Dopo l’incidente sono scattate subito le operazioni di recupero, che hanno visto in prima linea gli uomini del Cnsas, i militari del Soccorso alpino della Gdf e due elicotteri, quello del 118 e quello della Protezione civile. Proprio grazie a quest'ultimo velivolo gli escursionisti rimasti illesi sono stati accompagnati a Sella Nevea.