21 giugno

Primo giorno d’estate: cosa fare a Udine

Proseguono gli appuntamenti con Udin&Jazz, non solo concerti, ma anche workshop. Al Visionario, invece, tanto buon cinema ma anche molti appuntamenti a tema ‘India’ in occasione della giornata internazionale dello yoga. A Palmanova è invece il mprogramma la 'Festa della Musica'

Il giardino estivo del Visionario di Udine (© Visionario)

UDINE – Primo giorno d’estate. È ufficiale. Con la bella stagione (incrociamo le dita) aumenta anche la voglia di stare all’aria aperta, uscire con gli amici e godere delle giornate ‘lunghe’. Ecco un paio di idee per questo 21 giugno.

Prosegue senza sosta il programma della 26° edizione di Udin&Jazz
Dopo le applauditissime esibizioni di Paolo Fresu e Omar Sosa, Pat Metheny e della neonata Udin&Jazz Big Band con Soweto Kinch, con migliaia di persone ad applaudirla domenica sotto la Loggia del Lionello, martedì 21 giugno, Festa della Musica Europea, culmine della giornata sarà l’esibizione del funambolico trio del compositore Reijseger, Fraanje e Sylla, alle 21 in Corte Palazzo Morpurgo (biglietti in vendita su VivaTicket e dalle 19 in Corte Morpurgo), stessa location, ma alle 18.30 per lo spettacolo JuJu Sounds – ‘Protection Sounds’, nuovo progetto della contrabbassista Silvia Bolognesi (ingresso libero). Tutto il programma di Udin&Jazz su www.euritmica.it.

Non solo concerti
In programma anche il workshop di teatro ‘Lettera 22, bellezza è utopia’, alle 16.30 al Teatro Palamostre (ingresso libero). L’evento, curato da Fabio Turchini e Rolando Lucchi in collaborazione con Eupragma, è incentrato sulla figura dell’imprenditore Adriano Olivetti e la sua visione utopistica della gestione d’impresa. Lo spettacolo è una mini-pièce teatrale.

Per festeggiare con si deve la giornata internazionale dello yoga
In occasione della giornata internazionale dello yoga, martedì 21 giugno, al Visionario, un’intera serata dedicata a questa disciplina e alla sua terra d’origine, l’India con eventi speciali e ovviamente una deliziosa cena a tema! Si comincia alle  18 con una lezione di yoga aperta a tutti a cura di Gianna Gorza (insegnante del centro Sangha Udine): un’occasione sia per gli appassionati che per i neofiti, che avranno l’opportunità di avvicinarsi alla disciplina nel fresco garden del Visionario. Alle  20 sullo schermo della sala Astra ‘Il sentiero della felicità’, documentario sulla vita del celebre maestro indiano Paramahansa Yogananda (la prevendita dei biglietti è già attiva on-line e presso la cassa del cinema).

Cena indiana
Anche l'appuntamento con le cene a tema sarà dedicato all’India, con un ricco menu degustazione, curato dal ristorante India Matha, ormai noto e amato da tutto il pubblico del Visionario. La cena avrà inizio alle ore 19.30 nel garden di via Asquini e in caso di maltempo si sposterà al bar, al 1° piano del Visionario. La serata sarà inoltre allietata verso le 21.00 dalle danze tipiche dandiya, eseguite dagli allievi della scuola Salammbô. Da non dimenticare infine il Night Market (dalle 18 alle 23).

Festa della Musica
Musica e musicisti di ogni genere invaderanno Palmanova il prossimo 21 giugno. Esibizioni da mattina a sera, in tutti i luoghi storici della città, dalla Piazza alle lunette, in strade, cortili o luoghi d’arte, sui palcoscenici più inusuali e nel contempo più spontanei. Il Comune ha deciso di aderire ufficialmente alla ‘Festa della Musica’. Fino a ora hanno risposto all’appello 227 città italiane e 7573 artisti. Palmanova è tra queste città. Tutti i dettagli della giornata sono qui