A Udine

Parcheggi in città: scattano gli aumenti

Da luglio si pagherà il ticket più caro del 25% nelle strutture sotterranee, del 50% nei posteggi a raso. 374 posti da bianchi diventeranno blu. Il malumore di Codacons e Confesercenti

Consistente aumento degli stalli blu a Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Con luglio scattano gli aumenti nei parcheggi di Udine. In media si pagherà il 25% in più ‘in struttura’, oltre il 50% per i posteggi a raso.
Il provvedimento, deciso da Ssm e ratificato dal Comune di Udine, scatterà ufficialmente da lunedì 4 luglio. Ecco quanto costerà posteggiare l’auto in centro: nelle strutture coperte Caccia, Vascello e Moretti da 0,30 a 0,40 euro per un’ora, Magrini e Andreuzzi da 0,50 a 0,60 centesimi, nel nuovo parcheggio coperto di piazza Primo Maggio si pagherà 0,70 centesimi l’ora. Scenderà, invece, il costo al Venerio (da 1,20 a 1 euro) e resterà invariato il Tribunale (1 euro).
Diverso il discorso per i posteggi a raso: in Giardin Grande, ad esempio, da 0,60 centesimi si passerà a 1,20 euro, in via Girardini da 1 a 1,5 euro.

L’obiettivo, dichiarato più volte dall’amministrazione comunale, è quello di limitare la circolazione delle auto in centro e di favorire il posteggio nelle strutture sotterranee. Complessivamente diventeranno a pagamento 374 posti che fino a oggi erano liberi: 147 nelle vie Leicht, Politi, Scrosoppi, Sant’Agostino, Diaz, Anton Lazzaro Moro, Andervolti, della Cisterna e Duodo, altri 154 nell’area di sosta del teatro Nuovo. Continuerà la gratuità durante la pausa pranzo, dalle 13 alle 14.30.

Un aumento dei costi (bloccato dal 2001) che fa già discutere, con il Codacons che ha avviato una petizione e con Confesercenti pronta a scendere in piazza per manifestare il proprio disappunto.