18 novembre 2019
Aggiornato 10:00
Prima scadenza a fine gennaio 2017

Ospedale di San Vito: i lavori procedono nei tempi stabiliti

Così ha dichiarato l'assessore regionale Telesca nel sopralluogo in cantiere: 12 milioni di euro per il progetto di costruzione di torri antisismiche, nuove strutture di accettazione e messa a norma dei reparti
San Vito al Tagliamento: procedono i lavori di riqualificazione dell'ospedale
San Vito al Tagliamento: procedono i lavori di riqualificazione dell'ospedale

SAN  VITO AL TAGLIAMENTO - Ieri visita in cantiere per l’assessore regionale alla salute Maria Sandra Telesca che, assieme al sindaco Antonio di Bisceglie ha verificato lo stato dei lavori di messa a norma dell’ospedale di San Vito. Con loro anche il direttore generale dell'Azienda per l'Assistenza sanitaria n.5 Friuli Occidentale, Giorgio Simon, e il direttore del servizio tecnico della stessa, Maurizio Lo Monaco. Il progetto ammonta a 12 milioni di euro e riguarda la costruzione di torri dissipative antisismiche e nuove strutture di accettazione per il laboratorio, la fisioterapia e le degenze. Nei reparti saranno allestite stanze a due posti letto con attrezzature adeguate per il massimo comfort. La consegna è prevista per il 22 dicembre, dopodiché sono in programma i collaudi e l'allestimento degli arredi. Il passaggio delle degenze e degli ambulatori è quindi previsto per la fine di gennaio 2017. La fase successiva comprenderà la costruzione di altre due torri dissipative, già finanziata dalla Regione Fvg. «Ho buoni motivi per ritenere che entro l'anno riusciremo ad aumentare i finanziamenti per la Sanità e che si possa quindi ragionevolmente ipotizzare il finanziamento per il completamento
dell'opera a cui manca solo il piano rialzato, dove saranno collocati gli ambulatori»
, ha detto Telesca al termine della visita a San Vito al Tagliamento.