23 settembre 2019
Aggiornato 16:00
Intervento della Polizia di Pordenone

Fiume Veneto, 21enne arrestato per furto aggravato

Residente a Udine, il giovane rumento ha tentato di rubare un pc portatile, nascondendolo negli abiti modificati per compiere il "colpo"
Tenta il furto di un pc portatile nel centro commerciale di Fiume Veneto: arrestato dagli agenti di Polizia
Tenta il furto di un pc portatile nel centro commerciale di Fiume Veneto: arrestato dagli agenti di Polizia

PORDENONE – È successo ieri al centro commerciale di Fiume Veneto. La Polizia del comando provinciale ha arrestato un 21enne rumeno per furto aggravato. Come diffuso dall’agenzia di stampa Ansa, Vasile Eduard Pavalut, residente a Udine, ha rubato un computer portatile, nascondendolo nella tasca di una ‘speciale’ tuta. Aveva ricavato una tasca interna sulla parte lombare della schiena in cui inserire il bottino. Con l’uso di una chiave aveva anche rimosso l’antitaccheggio per evitare il sistema di antifurto in prossimità dell’uscita dal negozio. Per quanto ben architettato, il colpo è stato scoperto e il ragazzo è stato arrestato dagli agenti della Volante.