Nel doppio, vittoria in rimonta per la coppia Quattrone/Samsonova

Bilardo e Pislak sono le finaliste della 'Città di Tarvisio Cup'

La promessa palermitana avanza dopo il ritiro di Katerina Vankova, la slovena piega in tre set la resistenza dell’azzurra Deborah Chiesa. Finale tutta mancina

Federica Bilardo (© Tennis Tarvisio)

TARVISIO – Sono Federica Bilardo e Manca Pislak le finaliste della seconda ‘Città di Tarvisio Cup’, torneo internazionale di tennis femminile inserito nel circuito professionistico Itf e con montepremi di 10.000 dollari. Questi i verdetti dei match di venerdì giocati sui campi in terra rossa del capoluogo della Valcanale, che hanno eletto le due protagoniste dell’atto conclusivo pronte a sfidarsi sabato, a partire dalle 15.30. Finale tutta mancina, dunque, fra due atlete capaci di esprimere un gioco potente e molto vario.

Bilardo, numero 1.099 del mondo e approdata a Tarvisio grazie a una wild card, ha approfittato del ritiro di Katerina Vankova. La tennista ceca, quarta testa di serie del torneo, è stata costretta ad alzare bandiera bianca dopo appena quattro game e 11 minuti a causa di un problema all’anca che le ha impedito di portare a ternine il match. Alla finalissima è approdata così la diciassettenne palermitana, giocatrice molto promettente e protagonista di un ottimo cammino a Tarvisio.
A sfidare l’azzurra domani ci sarà Manca Pislak. Combattuto ed emozionante il match fra la slovena e Deborah Chiesa, settima testa di serie del seeding tarvisiano. Nel primo set, Pislak ha limitato al minimo gli errori non forzati, mettendo a segno un buon numero di vincenti e aggiudicandosi la partita d’apertura in modo piuttosto agevole. Nel secondo, però, la trentina ha reagito con veemenza e, approfittando anche di un leggero calo della rivale, è riuscita a rimettere il match in equilibrio. Sull’onda dell’entusiasmo, Chiesa si è portata sul 2-0 nel parziale decisivo, ma in seguito per lei si è spenta la luce: la slovena ha infilato sei game di fila, aggiudicandosi la possibilità di disputare la finalissima.

Sabato, dalle 15.30, andrà in scena sul campo centrale del Tc Tarvisio l’atto conclusivo di questa seconda edizione. Si preannuncia un incontro intenso e molto equilibrato.
Nel pomeriggio di venerdì, intanto, è andata in scena anche la finale di doppio. Con una bella rimonta, la coppia formata da Chiara Quattrone e Ludmilla Samsonova è riuscita a sconfiggere Angelica Moratelli e Anna-Giulia Remondina, prime teste di serie: 3-6, 6-4, 10-6 lo score finale, con il tie-break che ha deciso, dopo un’ora e 34 minuti, il torneo di doppio.