Le benefattrici sono Maria Carla Marchesi e Nella Don

Al Comune di Udine due lasciti da 1,8 milioni di euro complessivi

Si tratta di depositi bancari, titoli azionari e appartamenti. Una parte dovrà essere utilizzata per finalità sociali

Eredità milionarie per il Comune di Udine (© ANSA)

UDINE - Due lasciti da 1,8 milioni di euro. A beneficiarne è il Comune di Udine, come previsto dai testamenti sottoscritte da due cittadine, Maria Carla Marchesi e Nella Don. Entrambe, hanno destinato tutti i propri averi all'ente pubblico.

E, come accennato, non si tratta di una piccola cifra: i due lasciti, per oltre 1,8 milioni di euro complessivi, risalgono alla fine dello scorso anno. Accettati inizialmente con beneficio d'inventario, sono stati successivamente inseriti nell'ultimo assestamento di bilancio. Il lascito Marchesi comprende 1,5 milioni tra depositi bancari e titoli azionari, oltre a diversi appartamenti per un valore di 270 mila euro. Come da indicazione testamentaria, il Comune è obbligato a investire questo patrimonio nei servizi sociali. Il lascito Don, invece, è costituito da un appartamento del valore catastale di 43 mila euro, senza destinazioni d'uso precise. 

«Capita talvolta che alcuni cittadini facciano dei lasciti al Comune. Questi due, e uno in particolare, si sono rivelati molto interessanti», ha spiegato all'Ansa l'assessore Cinzia Del Torre.