In centro città

Borgo Stazione: la gente ha paura e Honsell convoca la commissione per l'Ordine pubblico

Risse sempre più frequenti, spaccio, prostituzione. Il quadrilatero tra via Roma, via Ciconi, via De Rubeis e viale Europa Unita continua a essere luogo privilegiato per infrangere le regole

Borgo Stazione, a Udine (© Diario di Udine)

UDINE – Risse sempre più frequenti, spaccio, prostituzione. Le vie che ruotano attorno a Borgo Stazione continuano a essere le preferite da coloro che amano vivere e agire fregandosene delle regole. I residenti ormai sono stanchi, arcistufi, e cominciano ad avere paura di uscire di casa o di muoversi per le strade da soli, soprattutto la sera.

Italiani, stranieri, migranti: tutti, indistintamente, prediligono il quadrilatero tra via Roma, via Ciconi, via De Rubeis e viale Europa Unita per delinquere. Ne avevamo parlato a febbraio dello scorso anno, mettendo in evidenza un problema diventato ormai cronico.

Ora, dopo l’ennesimo arresto per droga e l’ennesima rissa, a intervenire è il sindaco Furio Honsell. «Già la prossima settimana chiederò al Prefetto la convocazione della commissione per l'Ordine pubblico per valutare la situazione della sicurezza in città e in particolare nel quartiere di Borgo Stazione». Honsell, risponde così alle segnalazioni di disagio avanzate da alcuni cittadini rispetto al tema della sicurezza. «Ho raccolto con grande attenzione queste indicazioni e le porterò sul tavolo dell'organismo più competente in materia – sottolinea il primo cittadino –, dal momento che la commissione comprende le forze dell'ordine e di polizia».